Quali sono le notizie più lette del 2011? La speciale classifica di quelle virali

La classifica delle notizie "virali" più lette del 2011, anno che di certo non ha mancato di argomenti. Dalle pubblicità terrificanti di una compagnia telefonica alla professoressa che, per sbaglio, consegna agli alunni un video che la riprende in atti compromettenti.

di Flavio Li Volsi 2 Dicembre 2011 2:56

Quello del 2011 è stato un anno ricco di eventi importanti, sia di cronaca che di politica, in Italia e nel mondo. Nella cronaca mondiale ha tenuto banco soprattutto il terribile terremoto che ha colpito il Giappone, la città di Fukushima in particolare. Di potenza minore, anche se comunque disastroso, è stato il terremoto di ottobre che ha colpito la zona della città di Van in Turchia, causando tra le 500 e le 1.000 vittime. Se quelle precedenti sono  tragedie che han colpito intere popolazioni, non meno risalto ha avuto la notizia della morte di una singola persona. Parliamo di Steve Jobs, storico fondatore della Apple, morto il quinto giorno di ottobre in seguito ad un’estenuante lotta contro il cancro, la cui scomparsa ha colpito fortemente le persone di tutto il mondo, fan della mela e non. Solo due settimane ci sarà un’altra morte da registrare, avvenuta in modalità ben più cruente ma che ha ricevuto meno condoglianze dal mondo. Si tratta dell’assassinio di Mu’ammar Gheddafi, ucciso il 20 novembre dopo otto mesi di guerra civile in Libia, e rimasto al potere per più di 40 anni. La morte del dittatore libico segue quella di Osama Bin Laden, avvenuta il 2 maggio in un conflitto con le Navy SEAL, forze statunitensi della marina. Ma per tante persone che se ne vanno, altrettante nascono: è così che, il 31 ottobre, c’è stata la notizia del raggiungimento di sette miliardi di persone sul pianeta, avvenuto con la nascita di una bambina indiana.

Parlando dell’Italia, la notizia dell’anno è stata sicuramente quella delle dimissioni di Silvio Berlusconi a cui, di conseguenza, si è susseguita la nomina di Mario Monti in veste di Presidente del Consiglio e Ministro dell’Economia ad interim. Ha fatto scalpore anche la manifestazione mondiale degli Indignados che, in Italia, ha avuto luogo a Roma, dove i Black bloc hanno messo a ferro e fuoco la città. Sono stati ripetuti i disastri naturali avvenuti negli ultimi mesi dell’anno: negli ultimi di ottobre, diversi luoghi della Liguria e della Toscana sono stati travolti da fiumi di fango ed hanno provocato diversi morti, così come a Messina poco meno di un mese dopo.

Nonostante i temi più affrontati ogni giorno riguardino la cronaca, la politica o l’economia, nell’era di internet e del web 2.0 c’è stata una forte diffusione di notizie più fuori dal contesto generale. Le testate giornalistiche internazionali dedicano ormai vere e proprie sezioni a questo tipo di notizie, come la categoria Weird News del celeberrimo Huffington Post, o quella di Yahoo! che si intitola Odd News. In italiano potremmo definirle notizie bizzarre, strane e che suscitano una grande curiosità soprattutto nel nuovo mondo dei social network, facendo sì che questo tipo di notizie abbia una diffusione virale grazie agli strumenti di condivisione messi a disposizione da diversi siti: dai più noti Twitter e Facebook, ai meno popolari – almeno in Italia – Digg e Stumbleupon. Ma quali sono quelle che effettivamente, nel 2011, hanno spopolato su Attualissimo.it? Andiamole a scoprire insieme, in questa speciale classifica.

  1. Il primo posto, qualcuno se lo sarà aspettato, va ad una nota showgirl della televisione italiana, Belen Rodriguez, ancora 17enne nella notizia in questione. Con il video hot diffuso in rete ha cavalcato più che mai l’onda del gossip per qualche giorno, facendo letteralmente impazzire il web per la ricerca dell’ormai noto clip girato con l’ex fidanzato.
  2. In Inghilterra, la pubblicità della Phones4U ha suscitato scalpore e, da parte di molti, proteste. Infatti, alla compagnia telefonica sono arrivate oltre ben 300 denunce per lo spot televisivo che ha terrorizzato non poche persone in terra inglese. Al contrario, in Italia, lo spot è stato trovato simpatico dai più. Pare, comunque, che ad apprezzare meno la trovata pubblicitaria siano stati soprattutto i genitori dei bambini spaventati.
  3. Una moda piuttosto malsana si è diffusa tra i ragazzini di tutto il mondo, a riportarla è il programma televisivo statunitense The Colbert Report. I ragazzi in questione, infatti, usano infilarsi, in orifizi come la vagina o l’ano, dei tamponi imbevuti di cocktails per sbronzarsi senza che l’alito li inganni. Chi in Italia si indigna per i quattordicenni che si ubriacano nelle discoteche rimarrà, probabilmente, esterrefatto da questa trovata.
  4. Il quarto posto è speciale, perché non è una notizia ad essersi viralizzata quanto un’immagine che è emblematica per la notizia. Si tratta di uno scatto fortunato, che riprende Diego Forlan mentre dedica uno sguardo non proprio amichevole all’avversario Fabrizio Miccoli, che esulta l’appena conquistata vittoria del Palermo contro l’Inter per ben 4-3.
  5. È stato un vero e proprio tormentone, quello di Piquè e del suo “Piqueton”. In questo modo è stato soprannominato il suo presumibilmente abbondante organo genitale, dopo essere stato ripreso ad un incontro con Shakira in cui il difensore del Barcellona non era riuscito a contenersi. Nella notizia il video dell’accaduto che è, ormai, diventato un cult.
  6. Il gioco del calcio non è il forte dei giapponesi, ma qualche volta tirano fuori qualcosa di interessante. Questo calcio di rigore è sicuramente originale, anche se non proprio leale.
  7. Come vendicarsi di un tradimento con il testimone quando stai per sposarti? Un monopolitano ha la risposta a questa domanda.
  8. Come poteva non esserci Lady Gaga? È forse la più popolare cantante degli ultimi anni la italo-americana, che riscuote un grande successo tra molti ma che soprattutto fa sempre parlare di sè. Nella notizia di cui parliamo, Mother Monster fa discutere per il suo abbigliamento: ha scelto, infatti, di indossare delle scarpe con i tacchi a forma di pene.
  9. Non ci sono solo rigori sleali, ma anche rigori totalmente da scordare. È il caso di quello di Amir Sayoud, che ha avuto un epilogo terribile.
  10. La notizia in questione è decisamente la più triste della compilation. Ciononostante ha provocato stupore il caso di Bradley, bambino che può rischiare la vita ogni qualvolta si metta a ridere.
  11. Chiunque ha dei bisogni, ma per una star del calcio sarebbe il caso di fare più attenzione. È il caso di Ronaldinho, probabilmente “tradito” dalla controparte e ripreso in video mentre si “tocca” in webcam.
  12. Cosa c’è di peggio, nel calcio, di sbagliare un rigore decisivo a pochi minuti dalla fine? Antal non si è dato per vinto e, pochi secondi dopo aver sbagliato il rigore, ha segnato un gol da antologia del calcio.
  13. La storia in questione è una di quelle che scaldano il cuore. Una coppia, sposata per 72 anni, è morta mano nella mano a seguito di un incidente stradale.
  14. Scattarsi una foto ogni giorno per oltre 4 anni può essere un’idea niente male per creare un video originale, e questa graziosa ragazza ne dà la prova su YouTube.
  15. Vi siete mai chiesti come si comporti il cervello femminile durante il “massimo picco di piacere”? Un team di ricercatori della Rutgers University dà la risposta in una rappresentazione in un video.
  16. Se siete assidui frequentatori di siti con video molto “allegri”, questa notizia non vi farà piacere. No, non provoca cecità, ma per certi versi i riscontri potrebbero essere peggiori.
  17. Cosa succede se una famosa star di film hot va a leggere in una scuola di bambini? I genitori non ne sono stati molto contenti, specialmente le mamme.
  18. Quando non c’è l’attrice, ci si mette la professoressa: in Argentina, un’insegnante ha consegnato erroneamente un video hot con lei protagonista al posto dei compiti di classe.
  19. Per la giornata mondiale dell’AIDS è stato realizzato, da una stilista molto originale, un abito composto da 700 profilattici.
  20. Lionel Messi è nel fiore della sua carriera, ma il Barcellona pensa già al futuro: è così che ha annoverato tra le sue fila Takefusa Kubo, l’11enne talentuoso giapponese che si promette essere l’erede dell’argentino.

Il mondo di Facebook si è sicuramente divertito a leggere molte di queste: queste notizie hanno registrato, insieme, centinaia di “mi piace”. E voi, quale notizia avete trovato più curiosa?

Commenti