Abito realizzato con 700 preservativi riscuote un grande successo. Il video

Nguyen Minh Tuan, nell'ambito di un progetto universitario, ha realizzato un abito con 700 preservativi, per sensibilizzare l'opinione pubblica vietnamita all'uso del profilattico per la tutela della propria salute. Il vestito ha, però, sorprendentemente ricevuto enormi consensi anche da alcuni dei più grandi esperti di moda statunitensi.

di Simona Vitale 1 Dicembre 2011 18:12

Si poteva facilmente pensare che la risposta del pubblico e degli esperti della moda e dello stile al tipo di abito realizzato da Nguyen Minh Tuan sarebbe stata del tutto negativa. Ed invece, quest’abito, realizzato con ben 700 preservativi da Nguyen, relativamente ad un progetto del corso di laurea della Van Lang University di Ho Chi Minh City in Vietnam, ha riscosso notevoli consensi. Tuttavia non si è trattato di un semplice esperimento didattico. Attraverso il suo progetto, Tuan ha voluto sfidare quello che è percepito come un atteggiamento estremamente critico del popolo vietnamita nei confronti del sesso e dell’uso dei preservativi, oltre a voler sensibilizzare l’opinione pubblica sulla Giornata mondiale dell’Aids, che ricorre oggi 1° dicembre.

“Ho realizzato questo progetto nella speranza di aumentare l’autocoscienza e la consapevolezza del popolo vietnamita, per proteggere i propri cari evitando malattie a trasmissione sessuale“, ha detto Tuan. Tra l’altro Tuan sta ricevendo anche molti complimenti da grandi esperti nel settore della moda, come Lindsay Albanese, che ha lavorato con celebrità come Paula Abdul Heather Morris dellla serie televisiva “Glee”. “Non si capisce che quest’abito sia stato realizzato con dei preservativi. E’ stato fatto davvero con molto gusto, come se fosse stato disegnato da un grande stilista. Sono davvero molto sorpresa. Si adatta a diversi tipi di corporatura ed ha volant che aggiungono volume ai fianchi”. Il fashion blogger Eustache Wendy ritiene che l’abito sia molto originale:  “Il taglio del vestito è favoloso e l’aggiunta della linea di cintura impero è grande” ha dichiarato Wendy.

Intiasar Ziyed, famosa stilista ha invece rivelato che, sebbene l’idea di utilizzare dei preservativi per la realizzazione di un abito non sia del tutto nuova, originale è la forma e la struttura dell’abito, molto ben curate da Tuan. Tuttavia Ziyed ritiene che difficilmente un siffatto abito possa vedersi a breve nei negozi d’abbigliamento dei centri commerciali. “La persona media non sarebbe in grado di superare il fatto che il vestito è fatto di preservativi,” ha dichiarato la stilista. Il blogger Angelo Hakim si ritiene colpito dal vestito: “Non sarebbe un abito da indossare durante il giorno, ma potrebbe avere senso per un evento speciale, come un cocktail” ha aggiunto Angelo.  La prima regola della moda è quella di indossare il vestito, piuttosto che lasciare che sia il vestito ad indossare la persona , e Albanese ammette che ci vuole una persona speciale per portare con disinvoltura un abito fatto di preservativi.

Penso che Lady Gaga, Rihanna e Katy Perry potrebbero indossarlo, specialmente se stessero facendo una campagna legata al sesso sicuro“, ha detto Albanese. Non sappiamo Tuan, il realizzatore del vestito, cosa ne farà, o se ne realizzerà degli altri. Sta di fatto che il suo intento principale è quello di sensibilizzare le persone all’uso del preservativo per la tutela della salute.

Di seguito il video, che ci mostra il bell’abito realizzato da Tuan con ben, ricordiamolo, 700 preservativi:

Abito realizzato con 700 preservativi riscuote un grande successo. Il video
Commenti