Nuovo terremoto in Turchia. 18 edifici crollati e 35 persone intrappolate a Van sotto le macerie

A poco meno di 3 settimane dallo sconvolgente terremoto che l'aveva messa in ginocchio, provocando 600 morti, la terra torna nuovamente a tremare in Turchia. Una nuova scossa di magnitudo 5,7 fa crollare 18 edifici. 35 persone sono intrappolate sotto le macerie.

di Simona Vitale 9 Novembre 2011 22:57

Dopo lo sconvolgente terremoto che ha colpito il sud-est della Turchia lo scorso 23 ottobre, provocando la morte complessivamente di oltre 600 persone, un nuovo sisma di magnitudo 5,7 della scala Richter ha colpito nuovamente il paese. Lo rendo noto il servizio geologico statunitense Usgs.

L’epicentro sarebbe da localizzarsi nel distretto di Edremit, a circa 17 km da Van, una delle province maggiormente colpite dal terremoto del mese scorso. La scossa ha provocato il crollo di ben 18 edifici, tra cui un hotel a Van, tra le cui macerie sarebbero rimaste intrappolate almeno 35 persone. La notizia è stata riferita dall’emittente televisiva turca Trt, mostrando residenti e soccoritori impegnati nell’opera di ricerca e di salvataggio delle persone intrappolate. L’hotel crollato, un edificio di circa 6 piani, ospitava principalmente giornalisti e soccorritori della Croce rossa turca. Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

Commenti