Forti terremoti in Egitto, Grecia e Turchia: almeno 60 feriti

Forti scosse di terremoto hanno interessato la Turchia, la Grecia e l'Egitto. Almeno 60 i feriti ma, secondo il bilancio provvisorio, non risultano vittime.

di Elena Arrisico 11 giugno 2012 10:15

Momenti di forte paura in Egitto, Grecia e Turchia, dove si sono verificate delle forti scosse di terremoto che hanno interessato i tre paesi.

La forte scossa che si è verificata in Turchia è stata di magnitudo 6.1 della scala Richter ed è stata avvertita nella zona sud-occidentale del paese. L’epicentro – secondo quanto riferito dal centro sismologico dell’Osservatorio Kandilli – è stato individuato in mare, al largo della meta turistica di Oludeniz, sulla costa del mare Egeo. Panico fra la popolazione, almeno 60 le persone ferite dal sisma ma, secondo il bilancio provvisorio reso noto dall’agenzia per la gestione delle crisi, non risultano morti. La prima scossa è stata seguita da altre due, anch’esse di particolare rilevanza: una di magnitudo 6.0 e la seguente di magnitudo 4.9 della scala Richter. I terremoti sono stati avvertiti anche nelle zone di Izmir ed Antalya. Il sisma è avvenuto alle 15:44 ora locale – 14:44 di ieri pomeriggio, in Italia – e, secondo quanto reso noto dalla TV turca, a causa della scarsa profondità dell’ipocentro – appena 37 chilometri circa – il terremoto ha provocato alcuni danni a diversi edifici e palazzi che si trovano sulla costa ma, fortunatamente, senza uccidere nessuno.

Il forte sisma che ha interessato la Turchia è stato avvertito anche in Grecia – a Rodi, per l’esattezza, secondo quanto riferito dall’Istituto di Geodinamica di Atene – fino in Puglia ed in Calabria, qui in Italia. Al momento, per fortuna, non risultano feriti o danni in queste zone.

Un terremoto di particolare rilevanza si è verificato anche nella località di Sharm el Sheik, in Egitto. Un sisma di magnitudo 4.1 della scala Richter si è registrato alle 11:30 di ieri mattina nel paese. Secondo quanto riferito dall’agenzia Mena, non risultano al momento danni o vittime. L’epicentro del sisma è stato localizzato a 22 chilometri dalla famosa località balneare egiziana, con una profondità di appena 12 chilometri.

6 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti