Terremoto a Siracusa: nove scosse in poche ore

Uno sciame sismico in Sicilia, durante la notte scorsa, ha spaventato la popolazione nei pressi di Siracusa. Nove sono state le scosse registrate in poche ore.

di Elena Arrisico 27 giugno 2012 12:17

Nove scosse di terremoto si sono verificate la scorsa notte in provincia di Siracusa, nell’arco di sole due ora e mezza. La scossa più forte è avvenuta alle 3:14 con magnitudo 3.7 della scala Richter seguita, soltanto 6 minuti dopo, da una di magnitudo 3, ad una profondità di appena 3 chilometri.

Secondo quanto reso noto dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’epicentro è stato registrato in prossimità di Canicattini Bagni, nei pressi dei monti Iblei. Nella zona dell’epicentro si trovano i comuni di Avola, Buscemi, Cassaro, Ferla, Floridia, Noto, Palazzolo Acreide, Rosolini, Solarino e Sortino.

Il primo evento si è verificato alle 3:07 con una scossa di magnitudo 2.6 della scala Richter, a seguire le scosse più forti e poi lo sciame sismico con le scosse di magnitudo 2 alle 3:33 ed alle 3:35, magnitudo 2.1 alle 4:06, magnitudo 3.2 alle 4:48, magnitudo 2.4 alle 5:11 e l’ultima di magnitudo 2 della scala Richter alle 5:33.

La terra ha tremato, svegliando la popolazione. La profondità degli eventi sismici, infatti, era compresa tra i 3 ed i 9,8 chilometri. Al momento, non si segnalano feriti o danni.

6 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti