5 madri mostruose che hanno ucciso i propri figli

Ecco alcuni dei peggiori ed efferati delitti commessi da donne nei confronti di coloro che avrebbero dovuto amare e proteggere.

di Simona Vitale 15 Agosto 2013 14:26

3. La donna che ha annegato i suoi 5 bambini perché “sentiva le voci”

Nel giugno del 2001, Andrea Yates ha scioccato il mondo, dopo aver ucciso sistematicamente i suoi figli, di età compresa tra i sei mesi e i sette anni, nella sua casa di periferia. Son passati 12 anni da quando Andrea Yates è stata condannata  per aver annegato ciascuno dei suoi cinque figli nella vasca da bagno in un sobborgo di Houston. Ci sono stati infiniti dibattiti sul fatto che Yates possa incarnare il male assoluto o semplicemente sia malata. La sua versione dei fatti rappresenta  una combinazione di entrambi fin dal suo primo processo, nel 2002, in cui gli avvocati della donna affermarono che la loro assistita che credeva che il diavolo fosse dentro di lei, e che uccidendo i suoi figli li avrebbe salvati dall’inferno. Da allora, la sua condanna per omicidio è stata commutata. La donna, infatti, nel nuovo processo è stata giudicata non colpevole per infermità mentale ed è stata ricoverata però in un ospedale psichiatrico di stato.

Commenti