Precipita ascensore in Cina, 19 morti

La polizia locale ha aperto un'indagine per scoprire le cause dell'incidente e di chi sia la responsabilità per queste morti.

di Elena Arrisico 14 settembre 2012 11:13

Un ascensore è precipitato improvvisamente dal 30esimo piano, causando la morte di ben 19 persone. È accaduto in Cina, per l’esattezza nella città di Wuhan, in Hubei, nella parte centrale del paese orientale. La tragedia è stata riferita dalla TV di Stato “CCTV“.

Il dramma si è consumato all’1:26 circa in un cantiere cinese ancora in costruzione. Secondo le prime notizie arrivate dalla polizia locale, le vittime pare fossero quasi tutti operai del cantiere, che si trovavano sul posto di lavoro.

Secondo quanto divulgato dalle autorità locali, a causare l’incidente sarebbe stata la rottura dei cavi di acciaio dell’ascensore; un’indagine è stata aperta per poter chiarire meglio le dinamiche della tragedia e di chi sia la responsabilità per queste morti.

I Vigili del Fuoco si sono recati immediatamente sul posto della tragedia per prestare i primi soccorsi, ma per chi si trovava all’interno dell’ascensore non c’è stato ovviamente nulla da fare.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti