Litigano per lavoro e cadono dal balcone: un ferito grave

I due ragazzi hanno fatto un volo di una decina di metri, fortunatamente sopravvivendo alla caduta.

di Elena Arrisico 27 Settembre 2012 14:10

Un ragazzo di Milano di 34 anni ed uno di Pavia di 27 anni – in trasferta a Firenze per questioni di lavoro – si sono ritrovati a litigare furiosamente nella loro camera d’albergo, arrivando persino a cadere dal balcone in cui si trovavano. I due pare avessero alzato un po’ troppo il gomito, ritrovandosi così affacciati al primo piano da dove hanno fatto un volo di una decina di metri. È successo due notti fa a Firenze, nella zona di Novoli, dove i due ragazzi si trovavano per lavorare allo smontaggio del palco del concerto dei Radiohead.

I due sono rimasti fortunatamente vivi, ma il 34enne ha riportato ferite multiple a causa della caduta, mentre il 27enne ha avuto solo alcune escoriazioni. Ad accorgersi della situazione e a dare l’allarme, è stato un residente della zona che ha sentito un forte tonfo e, affacciandosi alla finestra, ha visto i due ragazzi per terra nel cortile interno. Sul posto, sono immediatamente arrivate un’ambulanza ed un’auto della polizia: gli agenti hanno fermato il 27enne, che si trovava seminudo e quasi illeso all’ingresso dell’albergo dove stava domandando una nuova chiave al portiere per poter rientrare, come se nulla fosse, in camera.

In un primo momento, il pavese ha cercato di negare, ma poi ha confessato quanto accaduto agli investigatori, raccontando di essere precipitato dal balcone insieme al collega di lavoro durante una lite finita alle mani. Il 34enne – che intanto giaceva nel cortile con addosso solo un paio di bermuda – è stato ricoverato all’ospedale di Careggi in prognosi riservata.

Secondo le prime informazioni, pare che nessuno dei due ragazzi sia al momento indagato dalle autorità, in quanto la caduta sembra sia stata del tutto casuale e che la lite fosse causata da motivi lavorativi. Una tragedia sfiorata, se si pensa che il volo sarebbe potuto avvenire da un piano più alto.

Commenti