Il prete ubriaco che si schianta in auto

Don Vladimiro Boyko, parroco di Telti, è risultato positivo all'alcool test con un livello pari a 1,75. Patente ritirata per il religioso.

di Simona Vitale 4 Dicembre 2012 23:16

Incidente stradale per guida in strada di ebbrezza. Fin qui nulla di strano, se non fosse, però, che a guidare la vettura c’era un sacerdote, per la precisione il parroco di Telti, don Vladimiro Boyko. Secondo quanto riportato La Nuova Sardegna, il sacerdote, che ha origini ucraine, è finito contro una Fiat Panda, guidata da una ragazza, scaraventandola verso la piazzola della fermata dell’autobus. Fortunatamente non ci sono state gravi conseguenze. Solo leggere contusioni per la donna, mentre, a sorpresa, il parroco è risultato positivo all’alcool test con un livello pari a 1,75. Patente ritirata per il religioso.

Don Vladimiro, 35 anni, è voluto bene da tutta la comunità locale ed è stato nominato parroco di Telti dal vescovo Sebastiano Sanguinetti. Evidentemente, però, troppi sono stati i brindisi dopo le funzioni religiose nella sua parrocchia e le visite pastorali nella vicina Olbia, che gli hanno causato qualche guaio. Questa volta è stato lui a doversi confessare, rivelando agli agenti di polizia gli eccessi di un sabato pomeriggio trascorso con gli amici e qualche bicchierino di troppo.

Commenti