Guida ubriaco, 45 anni di carcere

L'uomo aveva già subito 5 precedenti condanne per lo stesso tipo di reato. Ora arriva una punizione davvero esemplare.

di Simona Vitale 22 Maggio 2012 12:12

Ubriacarsi prima di mettersi al volante gli costerà davvero molto caro. Una punizione a dir poco esemplare quella che è stata inflitta ad un automobilista del North Texas, condannato a ben 45 anni di carcere per guida in stato di ebbrezza. Stephen Andrew Hall aveva già collezionato 5 condanne per essersi messo alla guida ubriaco e, l’anno scorso, era stato addirittura recuperato in un fiume dopo aver perso il controllo della sua auto in seguito all’assunzione di sostanze alcoliche. Il 59enne aveva ammesso di aver bevuto due birre. Il test alcolemico rivelò che il livello di alcool nel suo sangue era di 0,18, ovvero più del doppio di quello consentito dalla legge.

I giurati hanno impiegato circa 4 minuti per stabilire che Hall fosse colpevole, e l’uomo ha poi deciso che però fosse un giudice a stabilire l’entità della condanna. Il vice procuratore distrettuale ha dichiarato che: “I ​​45 anni di carcere sono più che giusti considerando i suoi precedenti penali. La sentenza assicura che il condannato non potrà più guidare alcun veicolo per un lungo periodo di tempo”.

In base alla legge, Hall dovrà scontare almeno una quarto della sua condanna prima di poter chiedere la libertà condizionale.

Commenti