Maltempo, donna muore travolta dall’acqua a Gaeta

Scrosci temporaleschi e allagamenti hanno interessato anche gran parte del napoletano, la Ciociaria e Messina. Acqua alta a Venezia.

di Simona Vitale 1 Novembre 2012 10:33

Il nubifragio della notte scorsa ha provocato anche una vittima, ovvero una donna di 82 anni morta a Gaeta (Latina), tra la zona di Vindicio e Canzatora, dove c’è stato l’allagamento di numerose abitazioni. Secondo quanto si apprende da numerose testimonianze, l’acqua avrebbe raggiunto il metro e mezzo di altezza. L’anziana donna era per strada con il marito quando è stata travolta dalla violenza delle acque. Il corpo della donna è stato trovato a distanza di una decina di metri dalla Guardia Costiera, mentre il marito, rimasto invece incastrato tra una vettura e un albero, è stato ricoverato per ipotermia.

Il maltempo imperversa anche sul golfo di Napoli, così come allegamenti e alberi divelti hanno interessato tutto l’hinterland partenopeo. Sono stati stoppati i collegamenti via mare per Ischia, Procida e Capri, riguardanti non solo gli aliscafi veloci ma anche i traghetti. Dal tardo pomeriggio si è registrato un peggioramento delle condizioni meteorologiche con scrosci temporaleschi e rinforzo dei venti che prevedono che la situazione critiche perdurerà anche per oggi.

Numerosi sono stati gli interventi dei vigili del fuoco che hanno dovuto porre rimedio a cantine, garage e case al piano terra allagate, nonché cartelloni pubblicitari caduti e alberi sradicati. Le zone della Campania particolarmente flagellate dalle cattive condizioni meteorologiche  sono Pozzuoli e Ischia. A Capri, una struttura metallica ha ceduto sul tetto di alcune abitazioni non provocando, fortunatamente, feriti.

Un nubifragio si è abbattuto anche su Messina, dove oggi è’ stato rilanciato l’allarme meteo, con allagamenti di strade, tombini e scantinati, e disagi e notevoli danni. La pioggia è caduta per tutto il pomeriggio provocando numerosi allagamenti e mandando in tilt gran parte delle strade cittadine. Numerosi sono stati gli interventi da parte dei vigili del fuoco. La situazione è comunque allarmata in gran parte d’Italia con allagamenti in Ciociaria e acqua alta a Venezia.

Commenti