Maltempo, Napoli: fiume di fango uccide una ragazza di 23 anni

Dopo Roma, il maltempo colpisce il napoletano. Muore una ragazza di Pollena Trocchia, travolta dal fango. Centinaia le richieste di intervento.

di Simona Vitale 21 Ottobre 2011 10:39

Dopo il nubifragio che ha colpito Roma, mandando in tilt praticamente tutta la città, tanto che il sindaco Alemanno ha chiesto lo stato di emergenza,stavolta è toccato alla provincia napoletana essere vittima stanotte del maltempo.

Così come a Roma il maltempo ha purtroppo causato la morte di un anziano uomo, analoga triste sorte è toccata ad una ragazza di Pollena Trocchia (NA), appena 23enne.

Valeria Sodano, questo il nome della ragazza, è morta dopo che l’automobile con la quale stava tornando a casa insieme ad un’amica è stata letteralmente travolta da un fiume di fango. L’amica si è salvata riuscendo ad uscire dall’auto e aggrappandosi ad un palo della segnaletica stradale. Per Valeria invece non c’è stato nulla da fare. La giovane ragazza è morta durante il trasporto in ospedale.

Le giovani stavano percorrendo Via del Cimitero, una strada che pende dalle falde del Vesuvio, quando si son trovate in mezzo alla colata di fango. In tutto il napoletano, la scorsa notte, si sono abbattuti temporali violentissimi e i vigili del fuoco hanno dovuto rispondere a centinaia richieste di intervento. Quel che resta stamane è la morte ingiusta di una ragazza. R.I.P. Valeria.

Commenti