Lotteria Italia, estrazione il 6 gennaio: la storia e le altre cose da sapere

La Lotteria nella vita degli Italiani, l'estrazione del 6 Gennaio, tutta la storia

di Redazione 6 Gennaio 2022 11:02

Quando parliamo di Lotteria Italia facciamo riferimento all’estrazione dei biglietti fortunati, abbinati a premi e super premi di differente importo, che da inizio Novecento viene associata a manifestazioni ed eventi di portata nazionale che sono di natura sia sociale che culturale. Sarà quindi utile passare in rassegna le informazioni sulla Lotteria Italia edizione 2021, visto che il 6 gennaio è finalmente giunto e stiamo per scoprire quali saranno i biglietti vincenti estratti grazie al programma tv di Rai Uno “I Soliti Ignoti – Il Ritorno”. Sarà infatti la popolare trasmissione condotta da Amadeus, in una puntata speciale, a ospitare l’estrazione finale dei premi di prima categoria. Tradizionalmente, l’appuntamento è fissato proprio in questa iconica data e sta a simboleggiare un evento che si ripete ciclicamente, come ormai un vero e proprio rito collettivo.

Dagli anni Cinquanta, peraltro, il momento stesso dell’estrazione è abbinato ai programmi di Mamma Rai (il primo fu “Canzonissima”, edizione 1957/1958). lotteria italiaGli ascolti fanno segnare sempre picchi importanti, a testimonianza del rilievo ormai raggiunto da questa manifestazione. Bisogna tornare indietro nel tempo di molti secoli per trovare traccia della prima lotteria italiana, che si è tenuta a Milano nel 1449. Il costo del biglietto? Un ducato. E il primo premio ammontava a 300 ducati. Il modello di Lotteria Nazionale, però, finirà per consolidarsi solo a inizio Novecento. Il format ha subito ovviamente molte rivoluzioni nel corso del tempo, soprattutto per quanto riguarda i biglietti, il loro aspetto e relativo valore dei premi in palio. Non bisogna a tal proposito dimenticare, inoltre, l’importante passaggio da Lira a Euro che ha portato a un assestamento per quanto concerne l’aspetto puramente economico.

La storia e le evoluzioni dei biglietti di Lotteria Italia

Protagonisti assoluti della serata evento del 6 gennaio su Rai Uno saranno come sempre i biglietti di Lotteria Italia, la cui storia è in grado di raccontare, attraverso il trascorrere del tempo, le consuetudini, gli usi e i costumi dell’Italia stessa. Il mix di ingegno, colore e fantasia che da sempre li caratterizza ne fa delle piccole grandi opere d’arte moderna. Quest’anno sono presenti 12 diverse grafiche, selezionate tra quelle che sono pervenute nell’ambito dell’iniziativa dedicata agli enti del terzo settore intitolata “Disegniamo la fortuna”. La storia dei biglietti di Lotteria Italia entra nel vivo dagli anni Cinquanta, quando il gioco inizia ad avvicinarsi alle lotterie odierne sia per quanto riguarda le finalità che lo spirito. Vengono rispecchiati i cambiamenti politici e sociali con il Miracolo Economico che porterà al finanziamento di attività soprattutto legate a turismo, arte e cultura piuttosto che all’assistenzialismo.

Da metà secolo inizia l’abbinamento alle più importanti trasmissioni tv e avviene l’integrazione definitiva della connotazione culturale, tramite una veste grafica dei biglietti la cui realizzazione viene affidata ai principali artisti contemporanei. L’immagine artistica diventa protagonista assoluta, rispetto alla mera indicazione dell’oggetto dell’evento. Prima di “I Soliti Ignoti – Il Ritorno”, l’estrazione è stata abbinata a popolari programmi come “Fantastico”, “Carramba! Che Fortuna”, “Ballando sotto le stelle”, “La prova del cuoco” e “Affari Tuoi”. Per incassare una vincita legata a Lotteria Italia, si dovrà presentare il biglietto, integro e originale, presso uno sportello di Banca Intesa San Paolo o all’ufficio premi di Roma, sito in viale del Campo Boario 56/D. La richiesta del premio vinto dev’essere fatta entro 180 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del bollettino riguardante l’estrazione.

Tags: lotteria
Commenti