Le 5 morti più bizzarre di sempre di persone importanti

Ecco come hanno perso la vita alcuni dei personaggi più celebri appartenenti ad un passato non del tutto recente.

di Simona Vitale 2 agosto 2013 12:48

4. Tennessee Williams: quando il tappo di una bottiglia di collirio diventa un’arma micidiale

https://hansenpublishing.com/assets/tw-4x4-web.jpg

http://hansenpublishing.com/assets/tw-4×4-web.jpg

Tennessee Williams è probabilmente uno dei più grandi drammaturghi della storia del teatro americano e la maggior parte delle persone hanno familiarità con le sue opere e i suoi scritti. La sua incredibile carriera è durata quasi sei decenni e alcune delle sue opere come “La rosa tatuata” e “La gatta sul tetto che scotta”, sono considerate dei classici immortali. Quello che molti non sanno su Williams riguarda un rituale bizzarro che egli aveva, un rituale che gli è probabilmente costato la vita. Mentre si trovava nella camera di un hotel a New York, Williams, come era usuale per lui, avrebbe usato del collirio seguendo un ordine preciso: avrebbe aperto la bottiglia, poi avrebbe messo il tappo in bocca, e avrebbe messo le gocce in ciascun occhio, come sempre. Quella notte però qualcosa non ha funzionato nel modo giusto per lui e la relazione del medico legale avrebbe mostrato che egli rimase soffocato a morte dal tappo dalla bottiglia di collirio che aveva usato. Ci sono state speculazioni sul fatto che Williams potrebbe aver fatto uso eccessivo di droghe e alcool. Nulla, però, fu mai dimostrato essere ufficialmente vero.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti