Sparatoria a Toronto, due morti e 19 feriti

Il bilancio provvisorio è stato reso noto dalla polizia, che sta ancora indagando sul caso.

di Elena Arrisico 17 Luglio 2012 12:08

Una sparatoria a Toronto, in Canada, ha causato la morte di 2 persone ed il ferimento di almeno altre 19, secondo quanto reso noto dalla polizia locale, che ha divulgato il bilancio provvisorio della tragedia.

La sparatoria ha avuto luogo ad una festa che si teneva all’aperto e sta contribuendo ad accrescere, notevolmente, la paura di un aumento della criminalità in quella che è la più grande città del Canada. La sparatoria di ieri sta incrementando anche i dibattiti sull’uso delle armi da fuoco: proprio di ieri è, infatti, la notizia di un altro incidente – avvenuto questa volta negli USA – che ha come causa del decesso di una persona una pistola.

La polizia locale ha dichiarato che la sparatoria è avvenuta lunedì sera, ma che è ancora troppo presto per dare ulteriori informazioni sulla vicenda, dato che le indagini sono ancora in corso. Non si conoscono ancora le dinamiche dell’incidente, ma ciò che si sa per certo è che un ragazzo ed una ragazza sono rimasti, tragicamente, uccisi. Alcune delle persone ferite, presenti alla festa, sono rimaste lesionate a causa del panico provocato dagli spari.

Questo è l’incidente più grave nel suo genere mai accaduto nella città di Toronto“, ha dichiarato Bill Blair, capo della polizia di Toronto, ai giornalisti presenti sulla scena del crimine. La polizia ha reso noto che ha in custodia un sospettato, ma che più di una persona è coinvolta nella sparatoria di ieri.

Toronto è sempre stata una città orgogliosa per il suo basso tasso di criminalità, specialmente se messo a confronto con i dati preoccupanti delle città statunitensi. Il sindaco, Rob Ford, ha sempre descritto Toronto come “la città più sicura del mondo“.

Commenti