Lasciato dalla ragazza, 19enne si suicida lanciandosi da 90 metri

Gli automobilisti di passaggio hanno dato immediatamente l'allarme, ma nulla c'è stato da fare.

di Simona Vitale 12 Aprile 2012 11:46

Tragedia quella che vede come protagonista un ragazzo di 19 anni, studente dell‘Università commerciale Luigi Bocconi di Milano, il quale , dopo essere stato lasciato dalla propria fidanzata ha deciso di lanciarsi da un ponte di 90 metri per togliersi la vita. Siamo a Bergamo, dove il giovane ieri ha raggiunto lo storico ponte San Michele che scavalca il fiume Adda tra Calusco e Paderno, ha parcheggiato il motorino, per poi raggiungere con un ombrello il centro del ponte, che si innalza fino a 90 metri sul fiume sottostante.

Ha così poggiato a terra l’ombrello e il suo zainetto e si è lanciato di sotto. Gli automobilisti di passaggio che hanno assistito alla scena hanno subito dato l’allarme. Ma nulla c’è stato da fare. Il corpo del giovane è stato ritrovato all’incirca quattro ore dopo all’alzaia a circa un centinaio di metri dalla valle. I genitori hanno spiegato che all’origine del drammatico gesto potrebbe effettivamente esserci una delusione sentimentale che da qualche tempo lo rendeva triste e gli aveva, purtroppo, tolto la gioia di vivere.

Commenti