Tevere, alle dodici scatta l’allerta piena

Il fiume minaccia di raggiungere il livello massimo di 13 metri. La Protezione Civile ha allestito 18 postazioni per tenere sotto controllo la situazione.

di Daniela Santoni 14 Novembre 2012 12:54

Tutte le misure di sicurezza sembrano esser state prese in attesa dell’ora “x”. Alle 12, è prevista infatti l’ondata di piena del Tevere a Roma. Il fiume, sorvegliato speciale, mette ora paura perché minaccia di raggiungere il livello massimo di 13 metri. La preoccupazione cresce soprattutto dopo che, ieri sera, tre barconi si sono staccati dagli ormeggi. Per ancorarli e fermarne la corsa in direzione della foce è servito l’intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco. La Protezione civile, nel frattempo, ha allestito 18 postazioni, da Prima Porta all’Idroscalo di Ostia, per tenere sotto controllo la situazione. E in città le strade si riempiono d’acqua e vengono chiuse al traffico, da via dei Prati Fiscali a via Salaria fino a via di Tor di Quinto.

All’alba, il barcone del circolo Canottieri Aniene, già messo in sicurezza all’altezza di Ponte Milvio, non ha resistito alla pressione dell’acqua e si è spezzato in più punti. La Protezione civile di Roma ha deciso l’apertura del centro operativo comunale – Coc a Porta Metronia e ha rafforzato i presidi di vigilanza e pronto intervento sulle tratte di Tevere e Aniene. Secondo quanto rilevato dal centro funzionale dell’ufficio idrografico regionale, alle ore 8.30 i livelli del Tevere hanno raggiunto 12.79 metri nella stazione di Ripetta.

La conseguenza è di innumerevoli disagi per i cittadini dati da strade allagate. I tecnici della Protezione civile regionale stanno valutando la situazione e hanno potenziato i presidi di monitoraggio nelle zone in cui si sono verificati fenomeni di rigurgito a causa del rialzo idrometrico del fiume: via dei Prati Fiscali, via Salaria all’altezza del numero 1375, il sottopasso di Tor di Quinto in direzione centro e la rampa di accesso alla galleria Giubileo 2000 in direzione Terni sono state chiuse al traffico dalla polizia municipale.

Commenti