Juventus: Chiellini attaccato da Tardelli e Moratti, continua lo scontro sull’autobiografia del difensore

Alcune dichiarazioni di Giorgio Chiellini, nell'autobiografia in uscita, hanno destato numerose polemiche.

di Maria Barison 11 Maggio 2020 12:42

Giorgio Chiellini ha presentato il suo libro autobiografico, Io, Giorgio, il cui ricavato andrà in beneficenza, ma soprattutto darà modo a chi lo leggerà di conoscere meglio la storia di questo calciatore, anche in relazione al rapporto con i suoi colleghi.

Ci sono state a tal proposito delle anticipazioni riguardanti alcuni passi contenuti in questo libro che hanno scatenato diverse polemiche, soprattutto dai personaggi coinvolti. Chiellini ha descritto ad esempio Balotelli come una persona negativa e senza rispetto, incolpandolo principalmente per la sconfitta alla Confederation Cup 2013, dicendo insomma come non avesse dato alcuna mano per aiutare i compagni. Addirittura Chiellini ha così dichiarato: “Non ci diede una mano, roba da prenderlo a schiaffi.” Ovviamente non è mancata la replica di Balotelli, tramite il suo profilo Instagram, in cui ha evidenziato la mancanza di spina dorsale da parte del capitano della Juventus, incapace di dire le cose in faccia e mostrandosi quindi di gran lunga una persona falsa.

Tardelli si scaglia contro Chiellini

Ci sono state poi parole dure anche contro l’ex compagno di squadra Felipe Melo e contro l’Inter, addirittura additandola come squadra che odia più di tutte. Dichiarazioni forti che non sono piaciute a personaggi dello sport come Tardelli, un altro grande ex calciatore juventino e a Massimo Moratti. Secondo Tardelli i calciatori non devono parlare mai di odio, perché creano ancor di più astio tra le tifoserie. Chi parla di odio non fa altro che seminare odio e questo nel mondo del calcio può essere alquanto pericoloso. Tardelli ha parlato delle rivalità del passato, quando lui era calciatore, ma mai si è arrivati al punto di diffondere odio.

Massimo Moratti piuttosto dispiaciuto dalle parole di Chiellini

Moratti invece ha parlato solo di dispiacere, ha sempre reputato Chiellini una persona molto intelligente e sicuramente queste uscite poco felici presenti nella sua autobiografia nessuno se le aspettava. Non sapendo quindi ancora se questa stagione calcistica potrà terminare, ci ha pensato Giorgio Chiellini ad infiammare un bel po’ gli animi dei tifosi con frasi piuttosto dure verso l’Inter ed ex compagni di squadra e della Nazionale italiana. Siamo curiosi di scoprire quali saranno a questo punto altri aneddoti interessanti dell’autobiografia di uno dei difensori italiani più forti al mondo.

Commenti