Gheddafi catturato o ucciso?

Impazza dopo la conquista di Sirte la notizia che il dittatore libico sia morto, ucciso nei combattimenti; tuttavia le voci sono contrastanti e molti lo credono solo catturato e ferito alle gambe.

di Vincenzo Avagnale 20 Ottobre 2011 14:31

Gheddafi, il dittatore libico che ha tenuto in scacco il paese per oltre 40 anni, è stato catturato o forse ucciso. Questa la notizia che impazza in queste ore sul web e nei notiziari. 

Secondo Al Jazira, il network islamico più diffuso al mondo, il colonnello sarebbe stato ucciso dopo un rocambolesco inseguimento lungo la via di fuga fra Sirte, la sua città natale in cui si era asserragliato, e Misurata, quella che poteva essere l’ultimo baluardo di resistenza in caso di sconfitta su questo ultimo fronte. Il dittatore si sarebbe diretto a gran velocità verso la cittadina a bordo di un Suv, tentando di confondersi fra i convogli di guerriglieri a lui fedele; tuttavia i guerriglieri sono stati fermati a colpi d’arma da fuoco, mentre il raiss sarebbe stato colpito durante l’inseguimento di un elicottero Nato

Secondo fonti Reuters invece il colonnello sarebbe stato soltanto catturato. Infatti Abdel Majid, rappresentante del Consiglio di Transizione Libico, ha annunciato: “è stato catturato. È ferito a entrambe le gambe… è stato portato via da un’ambulanza“. Il Raiss sarebbe fuggito accompagnato dal figlio Mutassim, anch’egli catturato, su un Suv. Dopo aver cercato inutilmente di fuggire è stato inseguito da un elicottero della Nato, che ha guidato i miliziani permettendogli di colpirlo alle gambe mentre cercava di nascondersi in una buca. Colpito alle gambe e poi raggiunto dagli inseguitori ha implorato “non sparate! Non sparate!” 

Lybia Tv invece ha un’ulteriore versione, che vorrebbe il Gheddafi morto per un colpo alla testa. Secondo il notiziario dell’emittente libica le milizie che l’hanno inseguito non hanno affatto badato a catturare il colonnello ed appena hanno avuto il bersaglio nel mirino non hanno esitato a “liberare” il paese di quel dittatore che lo ha tenuto in giogo per tanto tempo.

Caute le reazioni internazionali. Per il momento la Nato sta cercando conferma del proclama del Cnt. Berlusconi invece esulta: “sic transit gloria mundi, adesso la guerra è finita“. Commento sibillino in merito al destino di Gheddafi, ma sicuramente veritiero: la guerra è finita.

Tags: cnt · gheddafi · morte · nato
Commenti