“Castro è moribondo”, lo dice il medico che svelò il cancro di Chavez

José Marquina conferma le voci che girano sul web da giorni: il rivoluzionario che con un colpo di stato impose a Cuba il regime socialista è in fin di vita.

di Stefania Calabrese 19 Ottobre 2012 14:26

Il medico venezuelano José Rafael Marquina, già noto per aver rivelato la notizia del cancro che affligge il presidente venezuelano Hugo Chavez, ha svelato questa volta le gravi condizioni di salute del “Lider maximo” cubano, Fidel Castro.

Stando alle dichiarazioni di José Marquina, recentemente Castro “ha sofferto di una massiccia embolia dell’arteria cerebrale destra”, ma al momento ”non dispone di alcun supporto di ventilazione artificiale o meccanica”.

Le autorità locali, tuttavia, “si rifiutano categoricamente di rivelare le sue condizioni agonizzanti”, ha spiegato il medico, il quale ha anche raccontato che l’ex presidente cubano si trova attualmente nella propria casa a L’Avana, dove riceve le cure necessarie al suo stato di salute che Marquina definisce “precario, moribondo”.

Le voci sulle gravissime condizioni in cui versa il Lider Maximo si rincorrono da tempo sul web: a insospettire blogger e giornalisti il fatto che Fidel Castro non parli in pubblico da almeno quattro mesi e le mancate congratulazioni a Chavez per la vittoria alle elezioni presidenziali del 7 ottobre.

La settimana scorsa la notizia della morte cerebrale dell’ex presidente cubano si era diffusa rapidamente su Twitter, tanto che era schizzata fra i trending topic nel giro di poche ore, originata da un’indiscrezione pubblicata dal giornalista Alberto Muller, che aveva scritto sul suo blog quanto appreso da “fonti vicine alla famiglia” Castro: “da mesi la demenza dell’ex presidente si sta aggravando, fino al punto che ormai non si riunisce più con esponenti politici di primo piano”. Sempre Muller aveva precisato che la gravità dello stato di salute di Castro era tale da non poter più camminare, né sedere a tavola  per cenare con i figli.

Già nel luglio 2006, duramente colpito da una grave malattia intestinale, Fidel Castro aveva dovuto delegare i propri poteri presidenziali al fratello Raul, il quale ha ufficialmente assunto il ruolo di Presidente di Cuba nel 2008; oggi il mondo sembra in attesa che venga divulgata la notizia della morte del rivoluzionario dittatore che ha governato Cuba per mezzo secolo, notizia che il giornalista venezuelano Nelson Bocaranda aveva previsto sarebbe arrivata tre giorni fa e che sembra comunque essere imminente.

Commenti