Medico di Catania colpito da infarto salvando la vita di un 12enne

Interviene a soccorso di una giovane vita ma subito dopo è la sua ad essere in pericolo. L'episodio sembra però essere tutt'altro che inusuale.

di Daniela Santoni 26 gennaio 2013 12:17

Pronto soccorso a catena: accade a Catania all’interno di un centro commerciale. Un ragazzo di 12 anni ha un arresto cardiaco, tra i clienti c’è un medico rianimatore che interviene e gli salva la vita, ma è a sua volta colto da infarto al miocardio ed è soccorso dalla moglie, che è una pediatra.L’episodio è avvenuto nei giorni scorsi, ma la notizia è stata pubblicata oggi dal quotidiano La Sicilia. Il ragazzino è in buone condizioni, mentre il medico rianimatore è ricoverato nel reparto di cardiologia dell’ospedale Ferrarotto, dove lavora, ed è stato sottoposto a un by-pass e angiografia. Le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita.

“Non è la prima volta che accade una cosa del genere – spiega il primario del reparto, il professor Corrado Tamburino, nel confermare la notizia – l’altro giorno, mentre eravamo in sala operatoria, abbiamo soccorso una paziente che era in sala d’attesa per degli esami di routine: è stata colta da un arresto cardiaco e subito salvata”.

Il ragazzino deve sicuramente la vita al tempestivo intervento di quel medico  che a sua volta può salvarsi grazie all’aiuto di sua moglie che ha subito prestato i primi soccorsi. Una storia di coincidenze incredibile che per fortuna sembra avere un lieto fine.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti