Astronomia, arriva la cometa di San Valentino

Stasera la cometa passa vicino alla Terra: l’osservazione in diretta streaming con il Virtual Telescope.

di fabiana 13 Febbraio 2019 17:00

Alla ricerca di un po’ di romanticismo extra in occasione della festa degli innamorati? Siete pronti per la cometa di San Valentino allora: occhia puntati stasera, 13 febbraio, con il passaggio di una rara cometa che appare non molto di frequente nel nostro Sistema Solare. 

La cometa di San Valentino si chiama Iwamoto e passerà alla distanza di 45 milioni di chilometri. Indicata con la sigla C/2018 Y1 dalla Terra: indicata con la sigla C/2018 Y1, sarà possibile seguire il suo passaggio a partire dalle ore 20 grazie allo streaming del Virtual Telescope. 

Come ricorda l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope, sarà possibile seguire la cometa in streaming: attualmente è posizionata nel cielo in condizione favorevole per gli  osservatori dell’emisfero boreale. 

È possibile cercare la cometa in cielo guardando nella direzione del Leone, nella costellazione Regolo, e già da stasera: nei giorni successivi la visibilità verrà messa un po’ in crisi dalla luce della Luna, ma dalla settimana prossima la cometa darà di nuovo visibile nel suo aspetto batuffoloso. Potrà essere osservata per tutto il mese di marzo anche se tenderà a diventare sempre più sfuggente e meno visibile, ma il fatto che la visibilità sia ottima a ridosso della festa degli innamorati, ha fatto sì che fosse ribattezzata come la cometa di San Valentino. 

La cometa di San Valentino è stata scoperta dall’astronomo amatoriale giapponese Masayuki Iwamoto lo scorso dicembre e e appartiene al gruppo dei cosiddetti oggetti estremi trans-nettuniani che si trovano collocati a una distanza cinque volte superiore a quella che separa il pianeta Plutone dalla nostra stella, il Sole. 

photo credits | Virtual telescope

Commenti