Cometa di Natale, come osservarla anche a occhio nudo

Stasera la cometa raggiunge il minimo della distanza dalla Terra: come osservarla

di fabiana 16 Dicembre 2018 12:00

Tutto pronto per ammirare la cometa di Natale, la cometa 46P/Wirtanen, che sarà visibile soprattutto nella serata di oggi, domenica 16 dicembre quando raggiungerà la minima distanza dalla Terra diventando la ventesima cometa più vicina mai vista come conferma via Ansa l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope che trasmetterà in diretta l’osservazione della cometa di Natale in diretta streaming a partire dalle ore 23,00. 

La cometa è ormai visibile a occhio nudo da diversi giorni e dopo aver raggiunto la minima distanza dal Sole il 12 dicembre  stasera raggiungerò la minima distanza anche dalla Terra con ‘soli’ 11 milioni di chilometri. 

Stasera quindi è il momento migliore per godere dell’osservazione della cometa di Natale, orami vicinissima alla Terra visto che partire dalla giornata di martedì 18 dicembre la Luna potrebbe cominciare a infastidire  la sua visibilità: il nostro satellite diventerà pieno nella notte del 22 dicembre, ma poi lascerà di nuovo spazio alla cometa in occasione della vigilia e del giorno di Natale rendendo l’appuntamento ancora più suggestivo. 

Sarà possibile osservare comodamente la cometa fino al 17 o al 18 dicembre e poi in occasione della vigilia di Natale dopo il tramonto ci sarà un’ora e mezzo di buio pieno. La cometa può essere osservata con un piccolo binocolo, ma anche a occhio nudo nella costellazione della Fornace. La sua luminosità è piuttosto diffusa e diluita come fosse una sorta di stella: naturalmente si riesce ad osservare meglio in luoghi abbastanza lontani dalle luci delle città o in ogni caso dove non ci sia inquinamento luminoso che possa comprometterne l’osservazione.

ASTRONOMIA, LA COMETA DI NATALE VISIBILE A OCCHIO NUDO

Commenti