USA, uomo impedisce alla moglie di andare a votare e lei lo investe

L'uomo voleva impedire alla moglie di esercitare il proprio diritto al voto, la quale per uscire di casa l'ha investito con il proprio SUV.

di Elena Arrisico 10 maggio 2012 10:48

Una donna del Wisconsin, negli Stati Uniti, ha investito il marito con il proprio SUV, durante un’accesa discussione sulle elezioni del Wisconsin. Secondo quanto riportato dal Milwaukee Journal Sentinel, il marito di 36 anni, Jeffrey Radle, è stato ricoverato in ospedale dopo aver riportato diverse ferite alla testa, al collo ed alla schiena.

La lite è avvenuta martedì, quando l’uomo ha cercato di impedire alla donna di uscire dalla loro casa di Chippewa Falls per andare a votare alle primarie democratiche. Radle ha tentato più volte di bloccare la moglie, Amanda Radle di 30 anni, addirittura gettandosi sul cofano della macchina della donna.

Mike Radle – fratello di Jeffrey Radle – ha dichiarato che l’uomo si trova in condizioni stabili, ma che sarebbe rimasto in ospedale per la notte. Mike Radle ha, inoltre, definito “pazzi” i liberali, dichiarando che lui ed il fratello sono entrambi  repubblicani e che, evidentemente, avevano il diritto di impedire alla donna di esercitare il proprio diritto al voto durante le primarie democratiche.

Il repubblicano Scott Walker affronterà Tom Barrett – che ha vinto le primarie democratiche di martedì – il 5 giugno prossimo.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti