Vacanze estive, a ogni meta il suo integratore

L'integratore giusto per affrontare ogni tipo di viaggio: i consigli degli esperti

di fabiana 31 Luglio 2019 9:00

Dimmi dove vai in vacanza e ti dirò che integratore scegliere per poter rafforzare le difese in base alla destinazione.

Questa la linea guida diffusa dalla farmacista e nutrizionista Giovanna Geri, co-fondatrice della startup Vitamina (takevitamina.com) che via Ansa ha fornito una serie di utili consigli per attrezzarsi al meglio in base alla vacanze scelta. 

Qualche esempio?

 Se scegliete le isole del Mediterraneo non potrete dimenticare la vitamina C o il betacarotene, mentre se scegliete i Tropici o viaggi avventori avrete bisogno soprattutto di magnesio e potassio. Sì alla melatonina per i lunghi viaggi intercontinentali, mentre se optate anche in estate per le mete fredde, ricordate lo zinco e la vitamina D3. 

Ecco un rapido vademecum in base alla destinazione scelta. 

Tropici, Caraibi o “viaggi avventura”: Probiotici e vitamine del gruppo B, magnesio e potassio

I probiotici con le vitamine del gruppo B, sono il miglior modo di affrontare un viaggio verso mete esotiche o tropicali: questo perché riescono a rinforzare l’intestino e aiutano l’organismo a prepararsi al cambiamento climatico e alimentare.

Meglio assumere i probiotici anche un paio di settimane prima della partenza, per rinforzare l’equilibrio della flora intestinale. Perfetti magnesio e il potassio per reidratare l’organismo.

Spiagge Mediterranee: dalle Isole Greche alle coste italiane: Vitamina C, zinco, betacarotene e selenio

Se scegliete le spiagge Mediterranee e il vostro obiettivo è quello di prendere in sole, meglio scegliere integratori a base di betacarotene e selenio per un’azione protettiva sulla pelle come antiossidanti che aiutano a prevenire l’effetto dei radicali liberi e perla protezione ad alto fattore anti-UV per proteggere la pelle dai raggi solari. 

Città e capitali europee: il Mirtillo nero

Niente in partenza per una capitale europea con le alte temperature? L’integratore a base di mirtillo nero dovrà essere il vostro alleato grazie ai polifenoli antiossidanti e all’azione  antinfiammatoria e vasoprotettrice. Il mirtillo nero favorisce il microcircolo per chi passa molto tempo in piedi, magari camminando, esponendosi ad alte temperature.  

Lunghi viaggi intercontinentali: la Melatonina 

Se decidete di effettuare viaggi molto lunghi, non rinunciate alla melatonina che aiuta anche a sincronizzare subito il proprio ritmo circadiano a quello di destinazione, andando immediatamente a ripristinare l’equilibrio tra orologio biologico e ora solare. 

Mete fredde: Vitamina C, zinco e vitamina D3

Se non sapere rinunciare alle mete fredde neppure in estate, meglio scegliere la vitamina C, lo zinco e la vitamina D3 come sostegno del sistema immunitario e delle difese dell’organismo.

photo credits | instagram

Commenti