Usa sotto chock, 19enne confessa: “Ho ucciso decine di persone”

La giovane, arrestata in Pennsylvania per omicidio, ha rivelato di aver iniziato ad uccidere a 12 anni, e di aver perso il conto delle sue vittime.

di Luca Fiorucci 17 febbraio 2014 18:13
Usa-19enne-ucciso-decine-persone-

L’America è sotto chock per la confessione di una ragazza di 19 anni, Miranda Barbour, che, arrestata a Sunbury, in Pennsylvania, per l’omicidio di un uomo, ha rivelato al “Daily Item”: “Ho ucciso decine di persone. Meno di 100. Arrivata a 22 non li ho più contati. Sento che è tempo di tirare fuori tutto ciò. Non mi importa se la gente mi crede. Voglio solo tirarlo fuori”. La giovane avrebbe ucciso la sua ultima vittima, un uomo conosciuto sul sito di compravendita online Craiglist, assieme al marito, per festeggiare il loro terzo anniversario di matrimonio. L’uomo, Troy La Ferrara, sarebbe stato strangolato e colpito da 20 pugnalate, e il corpo senza vita sarebbe stato poi gettato in un garage.

La Barbour e il marito ora rischiano la pena di morte per questo delitto, ma la giovane ha raccontato agli inquirenti di aver iniziato a uccidere a 12 anni, quando, fuggita di casa, ha abbracciato il satanismo. Allora si trovava in Alaska, lo Stato di origine della sua famiglia: “Non ho mai ucciso a caso, ma ho sempre ucciso persone cattive. Quando scoprivo che erano cattive per me non c’era più ragione che stessero qui tra noi” ha aggiunto. Gli avvocati della ragazza e del marito, il ventiduenne Elytte Barbour, hanno chiesto per entrambi perizie psichiatriche.

Steve Mazzeo, il capo della polizia di Surbury, in Pennsylvania, ha spiegato che gli inquirenti sono in contatto con l’Fbi e la polizia di numerosi altri Stati: “Dalle informazioni che abbiamo raccolto e dalle notizie tratte dall’intervista siamo seriamente preoccupati e siamo in contatto con le autorità competenti” ha detto. La donna non ha fornito molti dettagli sui luoghi in cui ha compiuto gli omicidi, dicendo che però essi sono avvenuti per lo più in Alaska: “Non so indicare una mappa grazie alla quale poter trovare tutte le persone che ho ucciso” ha spiegato.

La Barbour ha quindi raccontato del suo ultimo delitto: “Ho preso il coltello che più mi piace. E’ lo stesso coltello che ho usato altre volte. Ricordo tutto di quel che è successo. E’ come guardare un film”. L’uomo aveva messo un annuncio sul sito Craiglist per cercare compagnia, ed è stato ucciso dopo che la giovane si era offerta di fare sesso con lui per 10o dollari: “Gli ho raccontato una bugia, dicendo che avevo 16 anni, e lui ha detto che era ok. Una risposta sbagliata. Una persona cattiva ha detto Miranda, che nell’intervista ha aggiunto di non voler uscire dal carcere, e che, se venisse rilasciata, ucciderebbe di nuovo.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti