Tempesta tropicale nelle Filippine: oltre 180 morti e 400 feriti. Il video

La tempesta tropicale Washi ha investito il sud delle Filippine provocando, almeno per il momento, la morte di oltre 180 persone e 400 feriti. Il bilancio degli sfollati è di circa 20.000 e sembra destinato ad aumentare. Si tratta della 19esima tempesta che ha investito il Paese dall'inizio del 2011. Le Filippine, ogni anno, mediamente, subiscono una ventina di fenomeni atmosferici di questo tipo.

di Simona Vitale 17 Dicembre 2011 11:24

Terribile il bilancio della tempesta tropicale Washi che sta provocando pericolose inondazioni nel sud delle Filippine. Il bilancio provvisorio parla di almeno 180 morti e 400 feriti. Il numero di vittime e feriti è stato reso noto da fonti ufficiali militari, mentre un primo bilancio provvisorio parlava di 143 morti ed un centinaio di feriti. La zona maggiormente colpita dalla tempesta è quella di Mindanao dove, a Cagayan de Oro, uno dei principali porti dell’isola, sono stati ritrovati i cadaveri di 97 persone, mentre altri 75 sono stati recupaerati a Iligan, altra città portuale della regione. I dispersi risultano essere attualmente 375, proprio nelle due città sopracitate.  I forti venti  hanno raggiunto anche i 90 chilometri orari e intense piogge hanno fatto strabordare i fiumi.

I soccorritori sono al lavoro nelle zone maggiormente colpite, dove gli sfollati sono almeno 20.000. Ma tal numero è destinato ad aumentare. Washi è la diciannovesima tempesta del 2011 per le Filippine, dove mediamente fenomeni atmosferici di questo tipo si verificano una volta all’anno. Nel 2010 due violenti tifoni, Nesat e Nalgae, a distanza di pochi giorni, avevano ucciso un centinaio di persone, mentre nel 2009, la tempesta tropicale Ketsana aveva fatto 464 vittime. Di seguito il video ci mostra le scene di devastazione subìta dal Paese nel corso delle ultime ore:

Tempesta tropicale nelle Filippine: oltre 180 morti e 400 feriti. Il video
Commenti