Rapito da bambino, ritrova la famiglia con Google Maps dopo 23 anni

Luo Gang fu portato via dalla sua famiglia quando aveva 5 anni. Dopo anni di dolore si è finalmente riunito ai suoi cari.

di Simona Vitale 20 maggio 2013 17:31

Un uomo, che era stato rapito da bambino, ha utilizzato Google Maps per ritrovare la strada di casa dopo ben 23 anni. Luo Gang, fu rapito lungo la strada che portava verso il suo asilo nido a Sichuan quando aveva appena cinque anni di età.

Anche se è stato portato lontano più di 2000 chilometri dal luogo nel quale aveva vissuto i suoi primissimi anni di vita, il suo desiderio era quello di tornare a casa e il destino ha voluto che riuscisse a ricordare i dettagli chiave della sua vecchia area. Grazie a queste informazioni ha deciso di utilizzare Google Maps, due decenni dopo essere stato costretto a vivere con un’altra famiglia, e in qualche modo è riuscito a riconoscere le strutture vicino alla città di Guangan.

Con l’aiuto dell’organizzazione benefica Baby Come Home, che aiuta a riunire bambini rapiti con le loro famiglie, Luo è riuscito a trovare i suoi genitori nella zona di Yaojiaba. “Ogni giorno prima di andare a letto, mi sono imposto di ri-vivere la vita trascorsa nella mia vecchia casa. In modo da non dimenticare”, ha detto a Nhaidu.com.

Luo sta ora imparando a conoscere di nuovo la sua famiglia, sebbene abbia dichiarato che tutto il dolore non potrà mai essere cancellato.

Sua madre Dai Jianfang, ha aggiunto: “Il mio cuore era spezzato. Non riuscivo a mangiare né a dormire e ho pianto ogni giorno pensando a quanto mio figlio mi mancava, senza contare che non sapevo se avesse cibo o vestiti“.

89 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti