Ragazza inventa incidente per evitare gli esami

di Romina Caruso 27 Agosto 2011 12:23

Una giovane ragazza di quindici anni ha finto un incidente per evitare gli esami di riparazione. Stamane la madre della ragazza insieme alla figlia si sono presentati davanti alla preside del “Liceo linguistico Fusinato” di Padova. La ragazza  ha raccontato di essere rimasta ferita in un incidente stradale a Sharm el Sheikh, inventando che in seguito all’incidente sarebbe morto un presunto fratello diciottenne. La responsabile dell’istituto, Antonella Visentin, aveva ricevuto delle telefonate di una donna che si spacciava per la madre della 15 enne giustificando le assenze della ragazza nei giorni degli esami. Come tutti sanno le bugie hanno le gambe corte. Quando la madre si è recata a scuola era all’oscuro di tutto anche del fatto che la ragazza era stata rimandata in tre materie e che proprio ieri doveva sostenere la prima prova. Secondo quanto dichiarato dalla responsabile dell’istituto: “La studentessa è stata per un’ora muta davanti a me – racconta la prof. Visentin – mentre riferivo alla madre, sempre più costernata, l’accaduto. Solo dopo ha cominciato a dire qualcosa, fino a quasi ammettere di essere lei l’autrice della telefonata incriminata che denunciava l’incidente“. La bocciatura sarà inevitabile.

Tags: incidente
Commenti