Panico a Milano: serpente nelle tubature di un palazzo

Il Corpo Forestale ha precisato che il boa, sebbene lungo circa 2 metri e mezzo, non è affatto pericoloso per l'uomo.

di Simona Vitale 29 aprile 2013 12:15

È scomparso nella tarda mattinata di sabato e da allora non se ne hanno più notizie. Non parliamo di una persona, bensì di un serpente. Così come in Harry Potter e la Camera dei Segreti il simpatico maghetto si è trovato ad affrontare il Basilisco, qui parliamo di un boa, lungo circa 2 metri e mezzo, fuggito via water da un’abitazione di un palazzo di Milano. A dare l’allarme un uomo che, alla polizia locale, ha detto: “Ho alcuni serpenti, li stavo sistemando, il boa era in una teca provvisoria. È fuggito, si è infilato in bagno, non ho fatto in tempo a bloccarlo”. Al momento le ipotesi più accreditate sono 3. Il rettile potrebbe essere già morto o essersi disperso nelle fognature della città. Non si esclude, però, che possa ancora trovarsi nei condotti idraulici dello stabile, in vita, come probabilmente si augura il suo padrone.

Il serpente quindi potrebbe trovare una nuova via d’uscita attraverso un nuovo water, di un altro inquilino. Questo è dunque l’incubo con il quale da diverse ore stanno convivendo i residenti di un palazzo della periferia Ovest di Milano, in via Puricelli. 

Il Corpo Forestale di Milano ha precisato che l’animale, sebbene molto grosso, non è affatto pericoloso per l’uomo non essendoci rischi di alcun tipo. La polizia ha anche verificato che il padrone del boa ha tutti i documenti in regola e i suoi serpenti, per quanto sia possibile in un appartamento, sono tenuti in condizioni ottimali.

In caso di avvistamenti i cittadini sono pregati di avvertire la Polizia locale al centralino 02.02.08.

Oltre 400 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti