Uomo arrestato per aver morso il suo pitone

di Romina Caruso 5 settembre 2011 12:50

A Sacramento, David Senk – un uomo di 54 anni – è stato arrestato con un’accusa molto strana: violazione su un pitone domestico. L’uomo, in stato di ebbrezza,  ha morso violentemente il suo pitone, lasciando il serpente gravemente ferito e bisognoso di urgenti cure mediche. La polizia californiana ha trovato il 54enne disteso sul pavimento con il volto coperto di sangue. Il pitone è riuscito a salvarsi, anche se le sue condizioni sono gravi. Il serpente è stato suturato da un veterinario locale. Il californiano, in diretta dal carcere, ha dichiarato alla rete televisiva KOVR-TV di aver morso il serpente ed ha confessato di non ricordarsi nulla su quanto è accaduto, affermando: “Ero ubriaco”. Da tempo, infatti, l’uomo ha problemi di alcol. Secondo quanto dichiarato da The Telegraph “non ci sono indicazioni che il rettile (un pitone lungo più di un metro) abbia fatto nulla per provocarlo”. L’aggressore ha poi promesso che aiuterà i proprietari del rettile a coprire tutte le spese sanitarie.

94 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti