Entra in bagno e trova un serpente nel water

Insolito incontro per una signora di Chiasso, la quale, entrata in bagno, si è ritrovata faccia a faccia con un serpente che la fissava, direttamente dalla tazza del bagno. Il rettile è immediatamente fuggito, tuffatondosi nelle tubature fognarie.

di Daniela Caruso 7 Novembre 2011 21:36

Una donna residente a Chiasso ha dovuto fronteggiare una situazione davvero spiacevole domenica pomeriggio. La signora si è recata in bagno e ha visto spuntare dal wc un serpente, che si è rituffato nella tazza. Dopo lo spavento, la Protezione Animali di Bellinzona ha eseguito un sopralluogo nell’appartamento della donna: sono state installate delle telecamere all’interno dell’abitazione per monitorare le tubature che si collegano al bagno per una lunghezza massima di 60 metri.

Per quei pochi secondi che il serpente si è mostrato alla vista della malcapitata signora, non si è potuto capire a che razza appartenesse il veloce rettile: dalle prime ricostruzioni, fatte grazie alle descrizioni della donna, si è potuto capire che l’animale è di provenienza esotica e che ha una testa di circa quattro centimetri, il quale sarebbe arrivato nel wc attraverso le vie fognarie. Secondo Armando Besomi, intervistato da TicinOnline, questi episodi avvengono quando un serpente scappa dalla casa del proprietario, per poi intrufolarsi nel gabinetto.

In questo modo inizia a viaggiare tranquillamente nelle canalizzazioni e può passare nelle tubature da un appartamento all’altro”. Il serpente, però, potrebbe avere difficoltà a risalire per le fognature, in quanto sono caratterizzate da canalizzazioni ripide. Le fughe di serpenti sono molto frequenti, ma, come spiega l’esperto, non bisogna creare allarmismi. Quello che è importante capire è che questi animali esotici non sono esemplari da compagnia, equiparabili agli animali domestici che di solito abbiamo in casa, come cani e gatti che si prestano facilmente alle cure dei loro padroni e che da quest’ultimi sono facilmente gestibili e controllabili.

Commenti