Ormone del bacio, ecco come accende il desiderio nelle donne

La kisspeptina è la molecola responsabile non solo dell’attrazione, ma anche del desiderio sessuale nelle donne. Lo studio tedesco.

di fabiana 1 febbraio 2018 9:00
bacio, ormone

Si chiama kisspeptina ed è quello che viene comunemente definito l’ormone del bacio: pare che sia particolarmente importante soprattutto per il genere femminile perché quest’ormone che si trova nel cervello, oltre ad accendere l’attrazione, scatena anche il desiderio sessuale nelle donne.

Insomma senza bacio niente sesso in pratica e non si tratta di una romanticheria, ma di una scoperta con solide basi scientifiche.

Lo studio condotto dalla professoressa Julie Bakker della Liège University in Belgio e dal professor Ulrich Boehm della Saarland University in Germania e pubblicato sulla ricerca condotta dalla professoressa Julie Bakker della Liège University in Belgio sulla rivista Nature Communications.

Utilizzando dei topi femmina come modello, gli studiosi hanno scoperto che la   kisspeptina aumenta non solo l’attrazione per il sesso opposto, ma anche lil desiderio sessuale.

Ad accendere il desiderio, i feromoni secreti dal topo maschio che vanno ad attivare i neuroni che poi trasmetto questo segnale ad altri neuroni stimolando l’attrazione reciproca verso il sesso opposto.

Allo stesso tempo trasmettono anche questo segnale alle cellule che producono il neurotrasmettitore ossido nitrico responsabile dell’attivazione dei comportamenti sessuali.

Dallo studio è emerso chiaramente che sia l’attrazione sia le attitudini sessuali vengono di fatto controllare dalla kisspeptina.

La scoperta del ruolo fondamentale di questa speciale molecole, la kisspeptina rivela anche si dimostra importante per poter studiare il trattamento di pazienti con disturbi come ad esempio il disordine ipoattivo del desiderio sessuale, in pratica per tutte le donne affette da scarsa libido.

Al momento infatti non esistono trattamenti validi o efficaci per le donne che affette da scarso desiderio sessuale, ma la scoperta del ruolo chiave della kisspeptina che controlla non solo l’attrazione, ma anche il desiderio sessuale apre a una serie di nuove possibilità di possano incidere concretamente sulla problematica.

photo credits | instagram

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti