Il fumo fa male più alle donne

di Romina Caruso 29 Agosto 2011 19:38

Secondo recenti ricerche il fumo fa male più alle donne che agli uomini. Lo studio effettuato dalla professoressa Elena Tremoli, del Dipartimento di Scienze Farmacologiche dell’Università di Milano, ha evidenziato che il fumo può essere pericoloso soprattutto per le donne, amplificando i danni sul cuore. Il fumo fa male alle donne principalmente perchè l’organismo femminile è particolarmente vulnerabile agli effetti del tabacco, indipendentemente da altri fattori come l’età, la pressione arteriosa, l’obesità e la classe sociale. La professoressa ha poi affermato: «Sappiamo che le donne sono naturalmente protette contro le malattie cardiovascolari, in particolare primo della menopausa. E questo porta ad avere meno attenzione nei confronti dei fattori di rischio per la salute femminile». Sono stati esaminati mille seicento uomini e mille ottocento donne provenienti da cinque paesi, Finlandia, Svezia, Paesi Bassi, Francia e Italia. I dati raccolti hanno mostrato che solo una sigaretta fumata da una donna equivale a cinque consumate da un uomo.

Commenti