Matteo Salvini ricorda Franco Battiato: torna a galla frase shock

Il parlamento è pieno di tr... Ritorna la polemica sulla frase detta da Battiato, allora assessore.

di Maria Barison 19 Maggio 2021 12:42

Matteo Salvini ormai è quella persona che tutti consideriamo bonaccione. C’è poco da fare, anche se non sosteniamo le idee del suo partito, ci siamo quasi rassegnati all’idea che lui stia lì a fare le sue marchette e noi semplicemente a leggerle e farsi due risate. Peccato che anche in questo caso si tenta di gettare nuovamente fango su una persona che non può più rispondere, il maestro Franco Battiato, riportando a galla una sua frase shock quando era assessore in Sicilia.

Come avrete notato tutto comincia quando in passato Matteo Salvini, tramite i suoi profili social facebook e twitter, criticò l’operato di Battiato come assessore nella regione Sicilia. Certo è che l’allora politico disse, dopo uno scontro con Crocetta che portò il maestro ad abbandonare la politica definitivamente, “Il parlamento è pieno di tr**e!” Inutile dire che una frase del genere detta in un certo contesto può essere sia inappropriata che attirare critiche. Inutile dire che all’epoca il leghista prese la palla al balzo per dire la sua. Peccato che ad oggi, sul suo profilo instagram, abbia deciso di fare un post dove esaltava Franco Battiato.

Questa cosa ha riportato a galla questo exploit di Battiato che non piacque a tutti, ma fu fatta chiarezza durante la trasmissione “Otto e Mezzo” su La7. È facile strumentalizzare una frase che ha un tono più acceso, la politica vive di questo, ma come dar torto al defunto maestro quando sappiamo tutti che è vero? I fan inorgogliti della Lega ancora non hanno capito che le parole di Battiato sono state dette non per offendere le donne in parlamento, ma per definire un’intera classe politica (uomini compresi) che purtroppo pensa solo al tornaconto personale, assumendo comportamenti affini alla parola esclamata, quali cambi di idee, partiti e compravendite varie.

Bisogna dunque ribadire, visto che il diretto interessato non può più farlo, che Battiato ebbe una discussione con Crocetta che lo portò all’abbandono della carriera politica. Che Salvini con il suo post di instagram in parte conferma ancora una volta quello che intendeva dire il maestro all’epoca. È facile sfruttare una situazione del genere per un tornaconto personale, dopo che in passato le parole sono state ben diverse con toni meno gentili. Siamo abituati male purtroppo, soprattutto chi è accecato dalla vita di Salvini, che tutto quello detto dal leghista sia fonte di grande verità. Peccato che come al solito siamo di fronte all’ennesima incoerenza di Salvini.

Commenti