Justin Bieber cancella il tour a causa di una paralisi facciale

Il cantante ha bisogno di riposare per evitare che diventi permanente

di Maria Barison 12 Giugno 2022 2:30

Justin Bieber ha rivelato venerdì che un virus ha lasciato paralizzato il lato destro della sua faccia, costringendolo a cancellare una serie di spettacoli. Il musicista 28enne ha annunciato in un video di Instagram condiviso con i suoi 240 milioni di follower che la condizione è dovuta a una diagnosi di sindrome di Ramsay Hunt. Secondo la Mayo Clinic, la sindrome di Ramsay Hunt è quando “un focolaio di fuoco di Sant’Antonio colpisce il nervo facciale vicino alle orecchie di qualcuno”, che è ciò che Bieber ha spiegato nel video. All’inizio di questa settimana, il cantante dei “Peaches” ha posticipato la tappa di apertura nordamericana del Justice World Tour, all’epoca citando una “malattia” non specificata.

Proviene da questo virus che attacca il nervo del mio orecchio e i miei nervi facciali e ha causato la paralisi del mio viso“, ha detto il cantante canadese nel video di tre minuti, indicando il lato destro della sua faccia. Bieber ha chiesto ai suoi fan di essere pazienti poiché molte delle sue prossime date saranno probabilmente cancellate, aggiungendo che “fisicamente, ovviamente, non è in grado di farle“. Il cantante di ‘Baby’ ha cercato di sorridere e sbattere le palpebre per mostrare ai fan come il lato della sua faccia non si muove, dicendo: “È piuttosto grave, come potete vedere. Vorrei che non fosse così ma, ovviamente, il mio il corpo mi dice che devo rallentare“. Clicca qui se non vedi il video.

Justin Bieber cancella il tour a causa di una paralisi facciale

Spero che capiate. Userò questo tempo solo per riposarmi e rilassarmi e tornare al cento per cento in modo da poter fare ciò per cui sono nato“, ha aggiunto. Bieber ha confortato i fan dicendo che la sua paralisi facciale diminuirà nel tempo. “Sto facendo tutti questi esercizi facciali per riportare la mia faccia alla normalità”, ha detto, sottolineando che “tornerà alla normalità, è solo momentaneo ma non sappiamo quanto tempo passerà” . Ha concluso: “Ho speranza, e mi fido di Dio, e confido che questo sia… tutto per una ragione. Non sono sicuro di cosa sia in questo momento, ma nel frattempo mi riposerò“.

La Mayo Clinic afferma che per la maggior parte delle persone i sintomi della sindrome di Ramsay Hunt sono temporanei ma possono diventare permanenti. Non è confermato quando il cantante tornerà sul palco. In un aggiornamento pubblicato sulla sua Instagram Story poche ore fa, ha notato che “sta diventando progressivamente più difficile mangiare, il che è stato estremamente frustrante“. Magari non tutti amano la sua musica, ma è un personaggio di fama mondiale ed è giovane ed è un peccato che debba patire ciò, quindi i fan dovranno portare pazienza.

Commenti