Inter-Fiorentina, le probabili formazioni ed Eriksen in panchina

Inter e Fiorentina si sfidano questa sera nei quarti di Coppa Italia, ecco le probabili formazioni.

di Maria Apicella 29 Gennaio 2020 11:05

Dopo l’ennesimo 1-1 rimediato in campionato, l’Inter ha intenzione di passare il turno di Coppa Italia con una grande prova di forza, ma dall’altra parte ci sarà una Fiorentina che non renderà la vita facile ai nerazzurri.

Intanto in casa Inter c’è grande entusiasmo per l’acquisto di Eriksen, il centrocampista danese ha svolto anche il suo primo allenamento insieme ai compagni e questa sera partirà sicuramente dalla panchina. Il suo ingresso in campo dipenderà molto dall’andamento del match, Conte lo testerà qualora le cose iniziassero a mettersi male oppure se la qualificazione alla semifinale sarà praticamente già raggiunta. A San Siro i tifosi si attendono di poterlo vedere in campo anche solo per qualche minuto, d’altronde Eriksen stava giocando con il Tottenham, seppur spezzoni di partita, quindi la forma fisica è senza dubbio ottimale.

La probabile formazione dell’Inter

Quali 11 sceglierà Conte da impiegare contro la Fiorentina? Dalle probabili formazioni sembrano esserci dei dubbi solo in difesa, dove sicuramente De Vrij riposerà ed al suo posto sarà impiegato Ranocchia, mentre resta il dubbio tra Godin, Bastoni e Skriniar. A centrocampo c’è il reintegro di Vecino, l’uruguaiano aveva avuto degli screzi con Conte e sembrava partente, ma non sono arrivate offerte soddisfacenti in casa nerazzurra e quindi sarà titolare nella partita di questa sera. Ritorna anche Candreva che affiancherà Barella e Borja Valero, mentre ci sarà una nuova chance per vedere titolare Young, l’unica nota positiva del match contro il Cagliari. In attacco spazio all’inedita coppia formata da Lautaro e Sanchez, il primo è squalificato in campionato e Lukaku necessita di un po’ di riposo.

La probabile formazione della Fiorentina

Come risponderà Iachini? In questo caso l’allenatore viola sembra avere delle scelte praticamente obbligate, vista la mancanza di Boateng, Ribery, Castrovilli e lo squalificato Pezzella. In porta ci sarà Terracciano, difesa con Milenkovic, Ceccherini e Caceres, a centrocampo spazio a Lirola, Pulgar, Badelj, Benassi e Dalbert,mentre in attacco spazio a Cutrone e Chiesa. Possibile però anche che Iachini dia spazio a Vlahovic, che ha già colpito l’Inter in campionato. Si spera che possa essere una partita interessante come quella a cui abbiamo assistito ieri sera tra Milan e Torino, con cambi di fronte continui e tanti gol.

Commenti