Champions League, Inter-Shakhtar le probabili formazioni

Questa sera l'Inter di Conte si gioca il tutto per tutto per rimanere aggrappata alla Champions League.

di Maria Barison 9 Dicembre 2020 11:38

Questa sera Antonio Conte ha l’opportunità di riuscire a portare l’Inter agli ottavi di Champions League dopo dieci anni, una sfida non semplice contro lo Shakhtar che con un pareggio butterebbe fuori in un solo colpo sia l’Inter che il Real Madrid dalla competizione europea.

L’Inter dal suo canto deve solo vincere e sperare invece che la squadra spagnola di Zidane non pareggi con i tedeschi del Gladbach. Tutto si giocherà in novanta minuti, dopo i quali avremo i verdetti su chi sarà riuscito ad approdare agli ottavi di Champions League. Non mancheranno però le difficoltà di formazione per Conte, che dovrà fare a meno di due pedine fondamentali a centrocampo come Vidal e Barella. Il primo si è ritrovato con un affaticamento muscolare durante il match contro il Bologna, il secondo ha una caviglia gonfia che non gli permette di essere a disposizione questa sera.

Pronto il riscatto di Eriksen in Champions League?

Perdite importanti in un reparto fondamentale per questa Inter che spesso proprio per i problemi a centrocampo ha avuto difficoltà maggiori nel creare gioco. A questo punto sembra quasi scontato l’utilizzo di Eriksen, umiliato praticamente da Conte negli ultimi match, quando lo ha fatto entrare addirittura nel recupero, quando mancava appena un minuto alla fine della partita. Il danese però questa sera avrà l’opportunità di riscattarsi, di dimostrare finalmente di poter fare la differenza a centrocampo e questo potrebbe essere un elemento assolutamente positivo per tutta la squadra. Una prestazione da top player per Eriksen, ormai dato partente per gennaio, potrebbe anche cambiare i risvolti del suo futuro e chissà non poter essere nuovamente il grande calciatore che tutti abbiamo ammirato al Tottenham.

Le probabili formazioni di Inter-Shakhtar

Saranno novanta minuti di fuoco, dove nulla risulta essere assolutamente scontato ed ovviamente si cercherà di dare un occhio sempre all’altra partita del girone, perché il passaggio del turno dell’Inter dipende da buona parte dall’altro match. Quali saranno quindi le probabili formazioni di Inter-Shakhtar? Per la squadra di Conte spazio al solito 3-5-2 con Handanovic tra i pali, difesa composta da Skriniar, De Vrji e Bastoni, centrocampo con Hakimi, Gagliardini, Brozovic, Eriksen e Young, in attacco spazio a Lukaku e Lautaro. Lo Shakhtar risponderà con questa probabile formazione: 4-2-3-1 con Pyatov in porta; Dodô, Bondar, Vitao, Matvienko in difesa; Stepanenko, Kovalenko a centrocampo; Tetê, Marlos, Taison da trequartisti dietro la punta Dentinho.

Commenti