Flavia Vento bannata da Beppe Grillo, si sfoga su Twitter (FOTO)

La showgirl prima si lamenta, poi passa all'attacco: "Fonderò un nuovo partito".

di Stefania Calabrese 29 Novembre 2012 13:47

L’idillio fra Flavia Vento, soubrette televisiva ultimamente riciclatasi nel ruolo di opinionista nei salotti tv, e Beppe Grillo, fondatore del Movimento 5 Stelle, è finito. E’ probabile che da parte del comico genovese non fosse neanche mai iniziato, ma di certo è stato lui a chiudere la porta in faccia alla bella sostenitrice bionda, bloccandola su Twitter.

A nulla sono serviti i 22mila followers di Flavia Vento, un numero niente male di “seguaci”, sempre utili per la pubblicità e la diffusione di progetti e idee. Ma forse è proprio questo il punto: l’utilità o il danno provocati dalle esternazioni sempre più frequenti della soubrette. Evidentemente, Belle Grillo deve aver valutato che il sostegno di Flavia Vento avrebbe potuto far perdere voti al Movimento, piuttosto che acquistarne.

La reazione indignata di Flavia Vento non si è fatta attendere. Così la showgirl twitta:

“Io, tutta carina, tifo per Grillo, lo difendo perché mi piace quello che fa per la gente e poi mi ritrovo che mi ha bloccata, manco fossi topo?”.

Ma non basta, incitata dai followers, continua il suo sfogo:

“Sono forse una drogata? Perché mai faccio perdere voti? Sono una mignotta? Neanche”.

Molti di quelli che la seguono su Twitter le rispondono, la ritwittano, le dicono che sarebbero disposti a votare solo lei, e alla fine lei ci crede.

Fonderò il mio partito“, annuncia. “Consigli su come chiamarlo?”.

Commenti