Diciottenne rapita e stuprata brutalmente da 5 uomini

La terribile violenza ha avuto luogo a Sidney. La giovane ora dovrà collaborare con la Polizia per cercare di identificare i suoi aggressori.

di Simona Vitale 5 marzo 2013 9:39

Una adolescente è stata brutalmente violentata da una gang di 5 uomini dopo essere stata rapita mentre stava tornando a casa da una festa. La ragazza è stata afferrata e costretta a salire in una macchina, prima di essere portata in un luogo sconosciuto in un quartiere di Sydney Hills. Una volta libera è stata portata in ospedale per ricevere gli opportuni trattamenti. La ragazza stava tornando a casa a Baulkham Hills intorno all’1:00 del mattino di domenica, quando una berlina verde si è fermata accanto a lei vicino a Place St Michaels, secondo quanto riferito dal quotidiano australiano The Daily Telegraph.

La vettura, con cinque uomini all’interno, si è accostata alla giovane chiedendo informazioni per un centro commerciale nelle vicinanze. La giovanissima ha fornito le opportune indicazioni e ha continuato a camminare, salvo poi essere afferrata da dietro da uno degli uomini e costretta a salire in macchina. Lì è stata violentata dal gruppo.

Dopo l’assalto, la 18enne è stata portata a Waterloo Road a Castle Hill e liberata. In seguito è stata portata all’ospedale Westmead dopo aver raccontato a casa ciò che le era successo. Dimessa poche ore fa, spera di riuscire a collaborare ora con la polizia per identificare i suoi aggressori. L’uomo seduto sul sedile del passeggero anteriore che ha chiesto indicazioni è stato descritto come avente circa 25 anni, di aspetto caucasico, paffuto e la barba. Indossava una camicia rossa e bianca al momento dell’aggressione.

53 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti