Capodanno Cinese 2019, inizia l’anno del Maiale

Al via i festeggiamento del Capodanno cinese dal 5 febbraio

di fabiana 5 Febbraio 2019 8:00

Tutto pronto per il Capodanno Cinese 2019 che cade il 5 febbraio e che segna ufficialmente la fine dell’anno del Cane segnando l’inizio dell’anno del Maiale. Tutte le comunità cinesi si apprestano a festeggiare l’evento e l’inizio del nuovo ciclo astrale che segue i cicli lunari e non solari. 

Il nuovo anno cinese in pratica comincia con la seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno per cui la data non è sempre la stessa, ma varia fra il 21 gennaio e il 20 febbraio.

Il 2019 sarà l’anno del Maiale che conclude il ciclo zodiacale cinese che si caratterizza non la divisione mensile, ma per il ciclo annuale. 

Ogni anno viene associato a un animale, Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Pecora, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale e in particolare le persone nate nell’anno del maiale saranno generose e disponibili, ma molto determinate. 

Il Capodanno cinese, a differenza di quello occidentale, non dura solo un giorno, ma sedici, contando anche la vigilia: ci sono tante ricorrenze da riversare che variano da città a città anche se non manca l’appuntamento della Festa delle Lanterne, che quest’anno cade il 19 febbraio e che rappresenta la più lunga festa del calendario cinese. 

Non mancano neppure le tradizioni e le superstizioni legate al Capodanno cinese: i cinesi sostengono che porti sfortuna pulire pulire la casa durante questo momento dell’anno perché significherebbe lavare via gli spiriti buoni e la fortuna accolta in questo periodo. Vietato anche tagliarsi i capelli. 

Non mancano poi tante pietanze tradizionali da portare in tavola. 

Non può mancare in tavola l’anatra che indica felicità, salute e prosperità, ma anche i noodles, i classici spaghettoni cinesi, simbolo di longevità, il pesce, simbolo di ricchezza e ovviamente i ravioli che simboleggiano la felicità, la prosperità e la fortuna.

photo credits | instagram

Commenti