Christmas Blues e Capodanno, come evitare la malinconia

Come non farsi travolgere dalla malinconia durante le feste di fine anno

di fabiana 30 dicembre 2018 14:00

Il cliché è quello che ci vuole felici a tutti i costi in occasione della feste, ma sono veramente molte le persone affette da quello che viene definito come Christmas Blues e che prosegue con la malinconia di Capodanno a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno.

Una sorta di depressione delle feste che lascia emergere una sorta di malinconia e un senso di disagio: a causarle tanti elementi diversi, dall’interruzione delle attività quotidiane al troppo tempo trascorso con i familiare che può scatenare insoddisfazione e litigi, ma anche una serie di aspettative che vengono disattese proprio in occasione delle feste. 

Gli esorti spiegano che il momento più a rischio in Italia comincia con il ponte di Ognissanti, con cui coincide l’inizio dell’inverno e la diminuzione delle ore di luce per protrarsi fino al 6 gennaio, con un picco registrato proprio nel momento delle feste, fra il 20 dicembre e il 6 gennaio. 

Di fatto il Christmas blues non rappresenta una malattia, ma una sorta di crisi esistenziale che può accompagnarsi a sintomi malinconici anche in considerazione del fatto che il Natale viene associato all’immagine perfetta della famiglia, che spesso non corrisponde affatto alla realtà.

Ad acuire il senso di insoddisfazione che può accompagnarsi a insonnia e stanchezza cronica arriva anche il Capodanno che rappresenta il momento dei bilanci. 

Quindi il modo  migliore per limitare gli effetti del Christmas blues e del Capodanno è di non farsi trovare impreparati, ma di impegnarsi: meglio organizzarsi, cercare di vedere gente per contrastare il senso di tristezza, di malinconia e di solitudine. È consigliabile tenersi sempre impegnati continuando a fare sport per mantenere in circolo gli ormoni del buon umore; prendersi cura di sé attraverso massaggi, bagni caldi rilassanti o magari regalarsi qualcosa come anche un cambio di look. 

photo credits | instagram

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti