Al via i saldi invernali 2020, ma si rischia il flop

I saldi invernali 2020 sono praticamente già partiti in tutta Italia, ma si prospetta un vero flop per i vari commercianti.

di Maria Barison 3 Gennaio 2020 11:52

Già nella giornata di ieri, in alcune zone d’Italia, sono iniziati i saldi invernali 2020, attesi da moltissimi italiani per poter fare acquisti importanti a prezzi più ragionevoli rispetto a quelli da listino.

Tutto sommato però si ipotizza un netto calo di interesse da parte dei consumatori nei confronti di questi saldi invernali 2020, questo perché è ancora presente l’effetto Black Friday ed in molti non hanno alcuna intenzione di fare nuovi acquisti. Il punto principale è proprio il tempo troppo ravvicinato tra il fatidico Black Friday, che avviene in genere a fine novembre ed i saldi invernali, che partono immediatamente dopo le festività natalizie.

Il perché si rischia un flop con i saldi invernali 2020

Quest’anno si è deciso anche di anticipare di qualche giorno i saldi invernali 2020, tant’è che in Sicilia sono già iniziati il 2 gennaio, mentre da domani saranno operativi praticamente in gran parte delle regioni italiane, escluse Umbria ed Emilia Romagna dove partiranno dal 5 gennaio. Difficile però che i consumatori già in questi giorni siano proiettati verso i vari negozi alla ricerca di un capo di abbigliamento scontato o di un qualsiasi altro tipo di prodotto di cui si ha bisogno e la spiegazione arriva proprio dal Black Friday. Sono stati tantissimi coloro che hanno approfittato del “venerdì nero” per poter acquistare a prezzi vantaggiosi prodotti tecnologici o anche di abbigliamento, quindi per molti non ha assolutamente senso rifare acquisti già ad inizio gennaio.

La proposta di abolizione dei saldi invernali

Non è un caso che i commercianti siano propensi a spostare di gran lunga la data di inizio dei saldi, proporli insomma più verso primavera, dando in questo modo tempo ai consumatori di poter puntare su nuovi acquisti dopo le varie spese affrontate con il Black Friday e le festività natalizie. C’è addirittura chi, come il presidente Codacons, voglia abolire questa stagione dei saldi invernali e proporre qualche sconto interessante durante tutto l’anno. Si rischia insomma di dar vita ad un vero flop con i saldi invernali 2020 e questo sicuramente non sarà un bene per i commercianti italiani. Tra l’altro la stragrande maggioranza dei consumatori ormai si addentra nel mondo online per fare acquisti, creando un vuoto all’interno dei negozi fisici. Vedremo come girerà l’economia in questo periodo di saldi invernali 2020, ma le previsione non sono assolutamente positive.

Commenti