Investimenti da mobile: ecco le app più gettonate per operare sui mercati

Valutiamo insieme le app più gettonate per operare sui mercati

di Maria Barison 21 Dicembre 2021 8:16

La comparsa delle app di trading online ha abbassato notevolmente l’età media delle persone che operano sui mercati finanziari. Gli utenti che le utilizzano, infatti, hanno una media di 35 anni, mentre gli operatori più maturi preferiscono opzioni di investimento più tradizionali. Nel corso dell’ultimo anno i download di queste applicazioni sono aumentati addirittura del 50% e nel corso del 2020 l’entità dei depositi effettuati sulle piattaforme tramite dispositivo mobile è quadruplicata.

Che le app di trading potessero avere successo era lecito aspettarselo, ma forse la realtà è andata ben oltre le aspettative. Molto probabilmente le restrizioni legate alla pandemia hanno accelerato questo fenomeno, però alla base di questo grande successo ci sono un aumento delle app disponibili sugli store digitali ed un netto miglioramento delle piattaforme, sia dal punto di vista tecnologico che dal punto di vista dell’usabilità. Scopriamo quali sono le migliori app di trading per effettuare investimenti da mobile.

L’era dello smart trading: cosa serve per effettuare investimenti da mobile

Visti i grandi numeri registrati dalle applicazioni, molti esperti affermano che quella che stiamo attraversando è l’era dello smart trading. L’immagine del trader che passa intere giornate chiuso nel suo studio davanti ai monitor dei suoi computer è ormai obsoleta, oltre che un po’ troppo caricaturale. Oggi per giocare in borsa ed investire online sui mercati finanziari è sufficiente avere un telefono ed una connessione ad internet, elementi che ormai fanno parte della vita quotidiana di chiunque.

Le app di trading disponibili oggi sono davvero tante ed il loro numero è destinato a crescere. Però è chiaro che non tutte hanno le stesse caratteristiche e, soprattutto, non tutte raggiungono lo stesso livello qualitativo. Per questo il trader deve essere bravo ad individuare quelle applicazioni che presentino tutti i requisiti necessari per operare al meglio sui mercati finanziari, ovvero completezza, intuitività, fluidità e stabilità.

Quali sono le migliori app di trading e come scegliere quella giusta

Ovviamente, insieme alle qualità dell’applicazione bisogna considerare anche le caratteristiche del broker di riferimento. Come sempre, bisogna optare solo per intermediari regolamentati, in modo da avere la certezza di avere a che fare con soggetti affidabili. Bisogna poi tenere conto anche delle commissioni applicate, degli asset su cui è possibile investire, degli strumenti presenti nella piattaforma e, perché no, anche della qualità del servizio di assistenza agli utenti.

Gli esperti del sito Finaria hanno messo a confronto le varie app di trading per individuare le migliori: le applicazioni selezionate sono sei. Al primo posto si classifica l’app di eToro che nel 2020 ha raddoppiato i suoi ricavi e nel solo mese di gennaio 2021 ha registrato più di un milione di nuovi utenti. L’applicazione permette di sfruttare anche da mobile le funzionalità del Social Trading e del Copy Trading. L’elenco è completato dalle applicazioni di Libertex, XTB, Freedom Finance, DeGiro e Naga.

Dal download all’ingresso sui mercati finanziari

A prescindere dall’applicazione scelta, per iniziare a fare i propri investimenti da mobile è necessario seguire un preciso percorso. Prima di tutto bisogna scegliere il broker e scaricare la sua applicazione. A questo punto si può procedere con l’apertura dell’account, operazione semplice che può essere fatta direttamente tramite l’applicazione stessa. Inizialmente bisognerà inserire pochi dati, ma in un secondo momento sarà necessario identificarsi con un documento di identità.

Il passo successivo si realizza con il primo deposito: basta indicare l’importo che si intende versare, la valuta ed il metodo di pagamento. A questo punto è tutto pronto e si può iniziare ad operare sui mercati: le app sono intuitive, quindi il loro utilizzo è abbastanza semplice, anche se gli strumenti disponibili sono davvero tanti. Prima di fare il deposito è sempre possibile testare l’app e la piattaforma sfruttando il conto demo, che mette a disposizione un capitale virtuale da investire senza rischi.

Commenti