Pagamenti contactless, la soglia arriva a 50 euro dal 2021

Buone notizie per chi sfrutta i pagamenti contactless, infatti dal prossimo anno sarà raddoppiata la soglia massima.

di Maria Barison 1 Agosto 2020 9:30

Sempre più italiani utilizzano bancomat, carte di credito e così via per effettuare pagamenti di ogni genere, anche per una spesa alquanto irrisoria ed in questi casi il pagamento contactless è diventato una vera costante.

Dal 2021 le cose però cambieranno, almeno per quel che riguarda la soglia massima prevista per poter garantire un pagamento contactless, ossia senza l’inserimento del pin della propria carta, che dai 25 euro attuali salirà a ben 50 euro. Una notizia che potrebbe notevolmente velocizzare la procedura d’acquisto di qualsiasi prodotto che ha un costo inferiore ai 50 euro, basterà insomma avvicinare la propria carta al POS ed ecco che in pochi secondi il pagamento contactless sarà effettuato.

La decisione importante di Bancomat, Mastercard e Visa

Negli ultimi mesi Bancomat, Mastercard e Visa, al fianco di tutti i principali player del settore dei pagamenti, hanno lavorato assiduamente per rendere possibile l’adozione, con un progressivo aumento, di una nuova soglia per le transazioni con le carte di pagamento contactless in Italia. Si parla dell’attivismo in prima linea di Bancomat, Mastercard e Visa in quanto in Italia sono considerati i principali circuiti di pagamento. Una scelta necessaria per poter soddisfare i bisogni degli italiani che ormai sono sempre più digitali e puntano ovviamente su pagamenti che possano essere quanto più sicuri possibili, ma allo stesso tempo più che rapidi.

Pagamenti conctacless sempre più frequenti in Italia

Ecco che allora si è deciso di raddoppiare la soglia dei pagamenti contactless, ferma al momento a 25 euro, per garantire un miglioramento sostanziale quando si tratta di fare nuovi acquisti. La scocciatura di dover digitare il proprio codice PIN potrà in questo modo essere evitata con una spesa massima di 50 euro, una notizia che senza dubbio potrà far piacere ai vari consumatori italiani che da anni utilizzano carte e bancomat per effettuare i vari pagamenti. Ormai tutti gli esercizi commerciali devono necessariamente avere all’interno della loro struttura il POS per garantire questi pagamenti digitali ed ormai il futuro sembra essere piuttosto chiaro, sarà sempre meno presente sul mercato la moneta cartacea. Non è poi un caso che le varie banche abbiano deciso di cambiare le vecchie carte di credito o bancomat con la tecnologia contactless, che ormai costituisce il presente nel mondo del commercio.

Commenti