Saldi estivi 2020, ecco quando iniziano a causa del Coronavirus

I saldi estivi 2020 sono stati posticipati di un mese rispetto al solito, per garantire maggior respiro ai commercianti dopo il lockdown.

di Maria Barison 26 Giugno 2020 10:36

La situazione di lockdown generata dal Coronavirus, ha inevitabilmente causato numerosi problemi ai vari commercianti che non hanno potuto avere molte entrate per almeno due mesi e per questo c’è un netto ritardo per i saldi estivi 2020.

L’idea della Conferenza Stato-Regioni è stata quella di poter garantire maggior respiro a quei negozi che si sono ritrovati a vivere mesi di buio totale e la soluzione migliore è sta quella di posticipare l’inizio dei saldi estivi 2020. Questa decisione permetterà ai vari negozi di poter vendere a prezzo pieno la propria merce per un periodo maggiore rispetto al passato. C’è insomma quasi l’intenzione di voler far recuperare il terreno perduto, seppur chiaramente la situazione per molti non potrà cambiare radicalmente.

I negozi italiani iniziano a respirare dopo il lockdown

Il problema infatti non riguarda solo il periodo del lockdown, ma anche durante l’inizio della fase 2 molti hanno preferito non recarsi nei vari negozi per timore di poter contrarre il virus. Ora la situazione sembra essere diversa, da qualche settimana i vari centri commerciali si sono riempiti di nuovo e per questo si è deciso di dare l’opportunità ai commercianti di poter vendere i propri prodotti a prezzo pieno.

Quando ci sarà il via dei saldi estivi 2020?

A questo punto ci si chiede quando potranno partire i saldi estivi 2020 e la data, che doveva essere inizialmente quella del primo luglio, è stata semplicemente posticipata di un mese, quindi bisognerà attendere il primo agosto per poter assistere ai saldi nelle varie Regioni d’Italia. C’è da dire però che la Conferenza Stato-Regioni ha dato libera scelta alle varie Regioni, insomma ognuna può decidere se dar vita ai saldi estivi 2020 prima del tempo prestabilito.

Non è un caso infatti come in Lombardia, Liguria, Lazio, Veneto e Sicilia i saldi siano già partiti. Non vale insomma la solita regola che impone il divieto di sconti nel mese che precede l’inizio della stagione dei saldi. In teoria quindi i saldi estivi 2020 partiranno dal primo agosto, ma ci sono già alcuni negozi in determinate Regioni d’Italia che hanno avviato i vari sconti. Ciò che conta è che venga sempre mostrato dai negozianti il prezzo iniziale del prodotto e la percentuale dello sconto.

Commenti