Al Qaeda, CIA sventa attentato contro aereo diretto negli USA

La notizia dell'attentato, appresa dall'Associated Press una settimana fa, è stata divulgata solo ora per non compromettere indagini ancora in corso.

di Simona Vitale 8 Maggio 2012 11:07

Poteva essere una strage e gli USA hanno seriamente rischiato di rivivere un incubo, quello dell’11 settembre 2001. Per fortuna tutto si è concluso nel migliore dei modi. Parliamo di al Qaeda che, nel giorno del primo anniversario della morte di Osama Bin Laden, dallo Yemen stava per inviare un attentatore suicida con una bomba nascosta, su un aereo di linea diretto negli Stati Uniti. La CIA, tuttavia, è riuscita a sventare l’attentato, confermato anche dalla Casa Bianca, e a sequestrare la bomba. Le fonti antiterrorismo che hanno sventato l’attacco hanno deciso di rimanere anonime, ma hanno comunque rivelato importanti dettagli sull’operazione.

Innanzitutto, c’è da dire che la bomba destinata ad esplodere era un’evoluzione della bomba che il giorno di Natale del 2009 un attentatore nigeriano di 23 anni, Umar Farouk Abdulmutallab, addestrato da al Qaeda proprio nello Yemen, tentò di far esplodere su un volo della United Airlines diretto da Amsterdam a Detroit con 290 persone a bordo. Pure in quella occasione l’attentatore aveva nascosto la bomba nelle mutande, ma per fortuna l’attentato fallì a causa sia di un difetto del detonatore, ma anche dell’intervento dei passeggeri che riuscirono a sopraffare l’attentatore.

Stavolta sembra che il detonatore sia stato costruito in maniera più sofisticata e che, inoltre, la bomba sia stata fatta senza parti metalliche, in modo da agevolarne il passaggio sotto il metal detector. I tecnici stanno comunque verificando se l’ordigno sarebbe stato però rilevato invece dai più moderni body scanner, in uso in un numero molto ridotto di aeroporti e comunque principalmente fuori dagli Stati Uniti. In ogni caso sembra che l’attentatore, non avesse né ancora scelto quale bersaglio colpire, né avesse comprato alcun biglietto aereo. Secondo quanto riferito da fonti di stampa, la notizia dell’attentato è stata appresa dall’agenzia Associated Press la settimana scorsa, ma si è atteso del tempo per divulgarla in modo da non compromettere delle indagini che sono ancora in corso.

Commenti