Milano, maxi blitz contro le gang di latinos: 26 arresti per risse e tentati omicidi

Maxi operazione della Polizia di Milano che ha arrestato 26 persone, di età compresa tra i 16 e i 28 anni, appartenenti a diverse gang di latinos. Agli arrestati sono contestati i reati di tentato omicidio, rissa e rapina.

di Simona Vitale 7 febbraio 2012 11:39

Bel colpo del forze ordine che hanno stanato una piccola fetta della criminalità organizzata giovanile e straniera, autrice di misfatti estremamente violenti messi in atto nel territorio lombardo. Una maxi operazione della Polizia di Milano ha difatti colpito diverse gang giovanili di latinos. Gli agenti hanno arrestato ben 26 persone delle gang dei Latin King Lubedz, dei Neta e di Mara Salvachutra 13 (Ms13). Tra gli arrestati anche 8 minorenni. I giovani sudamericani sono considerati responsabili di tentati omicidi, risse e rapine avvenuti tutti nel capoluogo lombardo. Le province coinvolte nel blitz sono state quelle di Milano, Bergamo, Piacenza, Vercelli, Varese e Monza Brianza e le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse nei confronti dei giovani sopra citati che hanno un’età compresa tra i 16 ed i 28 anni.

Le indagini sono scattate dopo che nell’ottobre 2011 alcuni membri di una gang avevano cercato di uccidere un 16enne all’uscita di una discoteca. Il locale in questione era il “Secreto” di via Boncompagni, in zona Corvetto a Milano. Secondo le ricostruzioni degli investigatori si tratterebbe di una vendetta per l’aggressione contro un affiliato alla gang dei Neta, avvenuta nei pressi della fermata metropolitana di Cimiano. Nei mesi successivi c’erano state poi altre aggressioni, tentati omicidi, aventi come protagonisti anche ragazzi minorenni. L’ultimo episodio risale allo scorso Natale quando, alla discoteca “The Loft”, un membro dei Trebol è stato ferito gravemente con un machete. Altri gravissimi episodi di violenza si sono avuti anche lo scorso 21 novembre. In via Torino, infatti, vi è stato un altro tentato omicidio, poiché un appartenente alla banda Ms13 era stato aggredito con una mannaia da un rivale della gang dei Neta. Senza dimenticare poi l’episodio dello scorso 29 gennaio, dove, alla stazione metropolitana Missori c’era stata una violenta rapina ai danni di un ragazzo, ad opera di alcuni ragazzi appartenenti alle gang Ms13 e New York. 

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti