Lucio Dalla, è il giorno dei funerali

Si terranno alle 14,30 nella Basilica di San Petronio. Le esequie del cantante saranno presiedute da monsignor Gabriele Cavina. L'omelia sarà affidata a padre Bernardo Boschi.

di Gianni Monaco 4 marzo 2012 11:50

Oggi sarebbe stato il sessantanovesimo compleanno di Lucio Dalla, morto lo scorso primo marzo a Montreux, in Svizzera, dove si trovava in tour. Il cantautore è stato stroncato da un infarto. Il destino ha voluto che oggi fosse il giorno dei suoi funerali. Le esequie sono fissate per le 14.30 e saranno presiedute da monsignor Gabriele Cavina. L’omelia sarà affidata a padre Bernardo Boschi, il domenicano che del cantante bolognese era confessore. Nella Basilica di San Petronio, dove si terrà il rito religioso, non verranno eseguite canzoni di Lucio, ma l’amico e attore Marco Alemanno leggerà il testo della canzone ‘Le rondini’. Saranno anche letti brani dello scrittore e teologo Vito Mancuso.

Sono 5.500 le persone che potranno fare ingresso in chiesa dove ci sono 550 posti a sedere per gli amici e le autorità. Le persone comuni potranno seguire i funerali dal maxischermo montato in piazza Maggiore. Al termine delle esequie il feretro sarà sepolto nella Certosa monumentale di Bologna: qui furono tumulati anche i genitori di Lucio Dalla. Secondo le stime, già 30mila persone hanno reso omaggio alla salma del cantante. La camera ardente sarà chiusa un’ora prima dei funerali.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti