G.P. della Malesia, tragedia a Sepang: muore Marco Simoncelli

Il giovane pilota italiano muore a seguito di un incidente all'uscita di una curva al secondo giro del Gran Premio della Malesia.

di Simona Vitale 23 ottobre 2011 11:55

Bruttissimo l’incidente di cui è stato vittima, al secondo giro del Gran Premio di motociclismo di Malesia, Marco Simoncelli.  Il 24enne pilota della Honda scivola all’uscita di una curva e rimane attaccato alla sua moto che piega verso il centro della pista e viene colpito dalla Yamaha di Edwars, coinvolgendo poi anche Valentino Rossi.

Rossi si rialza e prosegue la sua marcia camminando nel’erba. Le conseguenze peggiori le subisce però Marco che perde il casco e rimane immobile sulla pista dopo il fortissimo impatto. Scena davvero terribile e preoccupante.Immediati i soccorsi. Bandiera rossa e gara sospesa.

Il ragazzo è stato subito portato al centro medico della pista dove è arrivato in stato di arresto cardiocircolatorio. Purtropo il pilota romagnolo non ce l’ha fatta. E’ da qualche minuto giunta  la comunicazione ufficiale della morte del giovane Simocelli.

Alle 10:45  il dottor Marco Russo della Clinica Mobile aveva dichiarato: “E’ arrivato in arresto cardiorespiratorio, aveva un evidente segno sul collo di una gomma. Ora i medici stanno cercando di rianimarlo… è molto difficile“. Purtroppo difficile lo è stato davvero, anzi impossibile. Perdiamo oggi un simbolo dello sport e della gioventù italiana. R.I.P. Marco.

Oltre 8900 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti